Lavoro

Il Ministero per l’Innovazione e la trasformazione digitale assume: quali sono le professionalità ricercate

11 nuove offerte di lavoro dal Il Ministero per l'Innovazione e la trasformazione digitale: tutti i dettagli sulle candidature
offerte lavoro ministero innovazione

Il Ministero per l’Innovazione ha pubblicato negli ultimi giorni 11 offerte di lavoro, per un totale di 400 posti a tempo determinato. L’obiettivo delle assunzioni è favorire i processi di trasformazione digitale della pubblica amministrazione previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Tutti i dettagli delle offerte di lavoro.

Assunzioni Ministero per l’Innovazione: le posizioni aperte

L’apertura delle assunzioni è stata annunciata su Twitter: “Chi vuole essere tra le prime e i primi?

– ha scritto Vittorio Colao, ministro dell’Innovazione e trasformazione digitale – Assumiamo esperti per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Una grande sfida e una grande opportunità per il Paese”. Gli annunci sono stati pubblicati a partire dal 30 agosto. In particolare, le posizioni lavorative offerte sono le seguenti:

  • Data scientist;
  • Assistente del team;
  • Product owner;
  • Consigliere giuridico e affari legali;
  • Esperta/o di innovazione per le imprese ad alto contenuto tecnologico;
  • HR subject matter expert – Banda ultra larga
  • Esperta/o coordinator di policy e progetti in ambito internazionale;
  • Content designer;
  • Esperta/o di competenze digitali;
  • Affari giuridici (privacy specialist);
  • Service designer;
  • UI/UX designer;
  • Esperta/o di smart mobility.

Le offerte sono visionabili sul sito del Ministero e le candidature si possono inviare direttamente sul medesimo portale.

Assunzioni Ministero per l’Innovazione: contratti e compensi

I contratti offerti sono a tempo determinato. Il Ministero spiega che esiste la possibilità di proroga per 36 mesi e al massimo entro dicembre 2026, quando sarà concluso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

L’obiettivo è favorire la transizione digitale del pubblico tramite l’impiego di una unità di supporto dedicata alla semplificazione digitale, all’innovazione e alla cyber-sicurezza delle Amministrazioni Pubbliche.

Alcuni dei professionisti che saranno assunti a tempo determinato saranno infatti destinati al Dipartimento per la Trasformazione Digitale del Ministero per l’Innovazione.

Per quanto riguarda i compensi, sul sito del Ministero è possibile scoprire che variano dai 45.000€ offerti per il ruolo di assistente del team fino ai 110.000€ previsti per il consigliere giuridico.

Leggi il tweet

Potrebbe interessarti