Politica

Green Pass su metropolitana e autobus: ci sarebbe già la risposta del Governo. Le ultime novità

Per accedere agli autobus e alla metropolitana occorrerà esibire il Green Pass? Il Governo avrebbe già definito la risposta, dopo aver esteso l'obbligo ai mezzi di trasporto a lunga percorrenza
obbligo green pass mezzi pubblici

La Commissione Mattarella sta definendo obiettivi e sviluppi di una riforma del trasporto pubblico locale, in vista anche della ripresa dell’anno scolastico e del ritorno al lavoro in presenza. Tra gli argomento affrontati ci sarebbe anche il nodo del Green Pass per l’accesso ai mezzi pubblici.

Green pass per autobus, metro e tram: cosa succederà

Dal 1° settembre al 31 dicembre 2021, l’estensione delle nuove regole relative al Green Pass ha già interessato i mezzi di trasporto dedicati a lunghe tratte.

In particolare, occorrerà esibire il certificato verde prima di accedere a:

  • Treni a lunga percorrenza (Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità);
  • Aerei di linea;
  • Navi e traghetti per il trasporto interregionale (eccetto la percorrenza dello Stretto di Messina);
  • Autobus dedicati al collegamento tra più di 2 Regioni;
  • Autobus in servizio di noleggio con conducente.

Sembra invece certa la decisione di non estendere l’obbligo del certificato verde ai mezzi di trasporto pubblico locale, tra cui autobus, metropolitana e tram.

Certificato verde per il trasporto pubblico locale, “non sarebbe gestibile

Per il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, introdurre l’obbligo di Green Pass nel trasporto pubblico locale “Sul piano organizzativo non sarebbe gestibile, ne abbiamo discusso con le Regioni nei mesi scorsi” riferisce il Sole24Ore.

Per affrontare la questione relativa al sovraffollamento, però, sarebbero al vaglio una serie di strumenti” alternativi per agevolare i fruitori dei mezzi di trasporto:

  • Potenziamento dei servizi;
  • Sfasamento degli orari dei mezzi;
  • Aumento dei controlli da effettuarsi per ridurre il sovraffollamento.

Trasporto pubblico locale, potrebbero arrivare novità

Tra le novità che potrebbero presto riguardare il trasporto pubblico locale, la Commissione e il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili intenderebbero favorire la sostenibilità ambientale, estendere i biglietti elettronici su tutto il territorio per monitorare la domanda di trasporto, potenziare e rinnovare i mezzi di trasporto tramite anche nuove infrastrutture e parchi mezzi.

Potrebbe interessarti