Cronaca dal Mondo

La regina Elisabetta non partecipa al Remembrance Day per problemi di salute: “Delusa per la decisione”

La regina Elisabetta non sarà presente alla funzione per il Remembrance Day, giorno in cui si onorano i caduti nelle guerre. La sovrana costretta al riposo per un mal di schiena
regina elisabetta assente remembrance day

La regina Elisabetta mancherà alla funzione del Remembrance Day che si terrà oggi al memoriale di guerra di Whitehall, a Londra, dove i membri della Royal Family ogni seconda domenica di novembre rendono omaggio ai caduti delle guerre. Una decisione dell’ultimo minuto per la sovrana, la cui partecipazione era stata assicurata ma che, su consiglio dei medici, prenderà un giorno di riposo. Elisabetta, 95 anni, avrebbe problemi alla schiena e avrebbe manifestato la sua delusione per la mancata presenza.

La regina Elisabetta mancherà alle celebrazioni per il Remembrance Day

Con un comunicato, Buckingham Palace ha annunciato che la sovrana non sarà presente alle celebrazioni per il Remembrance Day.

La Regina, avendo un problema alla schiena, ha deciso questa mattina con grande dispiacere che non sarà in grado di partecipare alla funzione di oggi del Remembrance Sunday al Cenotafio. Sua Maestà è delusa dal fatto che mancherà alla funzione“, si legge, “Come negli anni precedenti, una corona di fiori verrà deposta per conto di Sua Maestà dal Principe di Galles“.

Un ripensamento arrivato dopo la comunicazione di sabato che faceva presente la “ferma intenzione” della sovrana di essere presente alla cerimonia. Ci saranno invece i membri senior della Famiglia Reale: oltre a Carlo e Camilla, duchessa di Cornovaglia, gli eredi William e Kate, duchi di Cambridge, il quartogenito di Elisabetta Edoardo con la moglie Sophie Rhys-Jones, conti di Wessex, oltre alla principessa Anna e ad altri esponenti della corte.

Gli eventi mancati dalla regina Elisabetta

I medici hanno raccomandato alla sovrana uno stop degli impegni ufficiali almeno fino a metà novembre. Elisabetta negli ultimi tempi sta infatti cedendo sempre di più la rappresentanza a Carlo e William, dati i problemi di salute che hanno portato al ricovero di un giorno il 20 ottobre.

La regina ha mancato la Cop26 che si è svolta a Glasgow, cedendo le incombenze di padrone di casa al figlio ed erede al trono.

Proprio i successori di Elisabetta stanno prendendo maggiore spazio nei doveri dei reali, con i membri fino a ieri un po’ più in ombra, come lo stesso Edoardo, che ora acquistano un ruolo centrale. Pesano infatti alcune defezioni che hanno fatto traballare la Corona: non solo Harry e Meghan, scappati negli Stati Uniti, ma anche lo scandalo che ha investito Andrea di York, esautorato dalla vita pubblica.

Il Remembrance Day: la commemorazione dei caduti nelle guerre

La partecipazione al Remembrance Sunday sarebbe stata la prima uscita pubblica dopo il ricovero. La Regina, inoltre, è capo delle forze armate ed è sempre stata particolarmente devota a questa celebrazione, che rende omaggio ai morti di ogni guerra. Si celebra il giorno in cui è cessata la Prima Guerra Mondiale a partire dal 1919, quando il nonno della sovrana, Giorgio V, ordinò un minuto di silenzio alle 11.00.

È simboleggiato dai papaveri, che durante questo periodo i membri della Famiglia Reale e i politici inglesi indossano come spille o nei baveri.

I ricavati dalla vendita di questi fiori vengono usati per finanziare aiuti e servizi per i membri delle forze armate e per i veterani.

post instagram kate e william
Post Instagram dei Duchi di Cambridge sul Remembrance Day

Potrebbe interessarti