Cronaca Italia

Eitan è tornato in Italia, atterrato il volo da Tel Aviv: con il sopravvissuto alla strage del Mottarone gli zii paterni

Il volo che ha riportato Eitan, unico sopravvissuto alla strage del Mottarone, in Italia è atterrato a Orio al Serio. Con il bambino gli zii paterni e le cugine
eitan e la famiglia

Il piccolo Eitan è arrivato in Italia, dove è atterrato poco fa all’aeroporto di Orio al Serio, Bergamo il volo che lo ha riportato a casa da Tel Aviv. Il bambino, sopravvissuto alla strage del Mottarone, è stato in Israele per 84 giorni, rapito dal nonno materno dopo la tragedia che ha spazzato via la sua famiglia. Insieme a lui sull’aereo gli zii e i cugini con cui vivrà da oggi in poi.

Atterrato l’aereo che ha riportato Eitan in Italia

Il volo Ryanair con a bordo Eitan, gli zii paterni Aya Biran Nirko e Or e le due cugine, è atterrato a Orio al Serio, Bergamo, alle 22 circa, dopo essere partito dall’aeroporto di Tel Aviv Ben Gurion.

Il bambino di 6 anni, unico sopravvissuto alla strage del Mottarone, è stato accolto dalle forze dell’ordine, presenti all’arrivo, e andrà adesso con gli zii a cui è affidato in provincia di Pavia.

Eitan torna a casa della zia, accanto alla casa dove è cresciuto da quando aveva un mese, la casa dei suoi genitori defunti che è anche vicina alla casa dei nonni paterni, che attendono il suo ritorno“, fanno sapere in una nota riportata da Rainews i legali degli zii. Il bambino troverà al suo ritorno i nonni paterni e il gatto Oliver, oltre agli amici e alla “comunità in cui è cresciuto“.

Il ritorno da Israele dopo 84 giorni: Eitan rapito dal nonno materno

Si conclude così la vicenda di Eitan, portato illegalmente in Israele dal nonno materno Shmuel Peleg dopo la strage del Mottarone. Il rapimento ha dato il via a un’aspra vicenda giudiziaria, su cui si è espressa anche la Corte Suprema israeliana, che ha bocciato il ricorso del nonno dichiarando che il bambino ha nell’Italia la sua residenza abituale.

Sollievo è stato espresso tramite i legali dalla zia Aya Biran Nirko, tutrice leale volata in Israele per riprendere il nipote.

È la fine di un episodio sfortunato, e per lo più dannoso e inutile per il piccolo Eitan“, hanno commentato a ridosso della sentenza.

La strage del Mottarone a cui è sopravvissuto il piccolo Eitan

Eitan è l’unico sopravvissuto all’incidente della funivia Stresa-Mottarone avvenuto lo scorso maggio. Un malfunzionamento ha fatto precipitare la cabina che stava salendo verso la cima del Mottarone, uccidendo 14 persone, per un cedimento della fune traente.

Sono indagati per la tragedia 3 persone, il titolare dell’impianto e due responsabili che avrebbero manomesso il freno d’emergenza che avrebbe dovuto tenere la cabina ancorata alla fune principale.

Potrebbe interessarti