Chi è

Piero Angela dalla carriera alla vita privata: i programmi, la moglie, i figli, i nipoti e le 12 lauree

Piero Angela è un volto storico della tv italiana, ideatore e volto di molti programmi di successo. La sua numerosa famiglia è solo in parte nota al grande pubblico.
Piero Angela

Piero Angela è un personaggio molto noto nella televisione italiana. Saggista, divulgatore scientifico, giornalista e conduttore, con i programmi ha fatto rimanere incollati moltissimi italiani alla televisione, permettendo loro di approfondire la conoscenza in molti ambiti di studio. Come lui, anche il figlio Alberto ha scelto di percorrere la strada della divulgazione.

Piero Angela, la sua carriera

Piero Angela nasce a Torino il 22 dicembre 1928 (attualmente ha 93 anni) da Carlo Angela, medico antifascista insignito alla medaglia dei Giusti tra le nazioni. A 7 anni, Piero Angela inizia a prendere lezioni private di pianoforte e sviluppa un forte interesse verso il jazz.

  In seguito frequenta il liceo classico a Torino. Nel 1948, all’età di 20 anni, si produce con lo pseudonimo di Peter Angela. Quell’anno Sergio Bernardini lo nota e lo invita a suonare in varie jam session torinesi. Qualche anno più tardi, nel 1952, la Rai assume Piero Angela, che abbandona quindi la carriera musicale per intraprendere quella del giornalismo. Dal 1955 al 1958 è corrispondente del Telegiornale a Parigi e Bruxelles. Nel 1976 diventa primo conduttore per il TG2.

Nel 1968 gira alcuni documentari che compongono la serie Il futuro nello spazio, in cui spiega il progetto Apollo che di lì a poco avrebbe portato i primi astronauti sulla Luna.

In seguito lavora ad alcuni programmi di informazione: Destinazione uomo, Da zero a tre anni e Nel buio degli anni luce sono solo alcuni esempi. Nel 1981 progetta la rubrica scientifica Quark, primo programma tv di divulgazione scientifica rivolto alle masse. La trasmissione ha grandissimo successo e nascono, in seguito, anche Quark speciale, Il mondo di Quark e Quark economia. Dal 1995 Piero Angela conduce e scrive le puntate di Superquark.

Piero Angela e le lauree ad Honoris Causa

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, Piero Angela ha sempre ammesso di non essere stato uno studente modello quando era più giovane.

In un’intervista, infatti, ha dichiarato: “Personalmente, mi sono annoiato mortalmente a scuola e sono stato un pessimo studente. Tutti coloro che si occupano di insegnamento dovrebbero ricordare continuamente l’antico motto latino “ludendo docere”, cioè “insegnare divertendo”. Angela non ha mai conseguito una laurea, ma gliene sono state conferite 12 ad Honoris Causa.

Nel 1993 ottiene il Premio Kalinga per la divulgazione scientifica da parte dell’UNESCO.

Nel 2002 riceve la medaglia d’oro per la cultura della Repubblica italiana. Nel 2018 è premiato come Torinese dell’anno. Infine, nel 2021 riceve l’onorificenza di Cavaliere di gran croce dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana.

Piero Angela, la vita privata e la famiglia

Dal 1955 Piero Angela è sposato con la ballerina di danza classica Margherita Pastore. Parlando di lei nel corso di un’intervista, ha ricordato: “Mia moglie mi ha aiutato molto. È più di metà del mio successo”.  Ha reso noto, però, anche di non avere mai detto “ti amo” a sua moglie. “Sono piemonteseha continuato infatti- Nel nostro dialetto non esiste il verbo ‘amare’: usiamo il più contegnoso vorej bin, voler bene” si legge su Blitzquotidiano.

Dal loro amore sono nati due figli: Christine e Alberto. Della figlia Christine non si hanno molte informazioni. Alberto, invece, ha voluto seguire le orme del padre, ad oggi anche lui è un volto molto noto della nostra televisione.

Alberto, il figlio divulgatore scientifico di Piero Angela

Alberto Angela ha ereditato dal padre Piero la passione per la ricerca scientifica, è proprio lui, infatti, a continuare l’attività di divulgatore in tv e non solo.

Fra i suoi programmi più noti c’è Ulisse – Il piacere della scoperta. Dal 2018 conduce Meraviglie-La penisola dei tesori.

Alberto Angela è legato sentimentalmente dal 1993 a Monica. La coppia condivide la passione per il cinema e per il nuoto; come riporta il sito chedonna.it Alberto Angela afferma: “Vado in piscina tutte le mattine, prima di lavorare: faccio 60 vasche al giorno, a volte 10 in 5 minuti. Il nuoto è armonico, non rischio traumi muscolari e mi scarica i nervi“.

Dal matrimonio tra Alberto e Monica sono nati 3 figli (nipoti di Piero Angela), Riccardo, Alessandro ed Edoardo.

Piero Angela e i suoi nipoti: Riccardo, Alessandro ed Edoardo

Il più grande dei tre nipoti di Piero Angela è Riccardo. Classe 1998, ha una considerevole somiglianza con il padre Alberto. Tra i suoi interessi si possono citare il mare e il nuovo (come i suoi genitori). Edoardo è il secondogenito di Alberto Angela, ha solo un anno in meno di suo fratello Riccardo ed è il più conosciuto tra i nipoti di Piero Angela. Approdato sui social è devenuto in pochissimo tempo una vera a propria star del web, finché la sua famiglia non avrebbe chiesto di rendere il suo profilo Instagram privato, così come quello dei suoi fratelli. Suo nonno Piero Angela lo considera “un bravo ragazzo, con la testa sulle spalle”.

Infine, c’è Alessandro (classe 2004) il più piccolo dei tre nipoti che somiglia molto sia al padre Alberto Angela, sia ai suoi fratelli. Tutta la famiglia Angela tiene molto alla privacy e Alberto Angela non tollera intrusioni da parte dei giornalisti nelle vite dei suoi figli. Al momento nessuno dei tre giovani Angela sembrerebbe voler continuare la strada che già papà e nonno hanno intrapreso.

Potrebbe interessarti