TV e Spettacolo

Anastasia Kuzmina in lacrime durante la diretta: il racconto che ha emozionato la ballerina ucraina

Dopo il silenzio social degli ultimi giorni, Anastasia Kuzmina è tornata in tv per parlare della sua terra natale, l'Ucraina. La ballerina si è emozionata durante la diretta, ascoltando il racconto di una famiglia.
Anastasia Kuzmina in lacrime durante la diretta: il racconto che ha emozionato la ballerina ucraina

Durante la puntata andata in onda il 28 febbraio de La vita in diretta, Anastasia Kuzmina ha portato la sua testimonianza sulla popolazione ucraina ed è rimasta al fianco di Alberto Matano per ascoltare i reportage proposti al pubblico del programma. Tra questi uno in particolare ha emozionato la ballerina ucraina, che si è dunque commossa in diretta.

Anastasia Kuzmina si commuove a La vita in diretta: il racconto proposto da Alberto Matano

In questi giorni difficili, tutti i programmi stanno riservando una parte della propria scaletta al conflitto tra Russia e Ucraina, mostrando anche molta solidarietà per le persone che in questi giorni stanno soffrendo.

Tra questi c’è anche Alberto Matano, che in questi giorni ha cercato anche di dare voce alla popolazione in ogni modo possibile.

Per questo il conduttore ha scelto di invitare in trasmissione Anastasia Kuzmina, l’insegnante di Ballando con le stelle nata in Ucraina, che spesso ha commentato sui social la difficile situazione (anche prima che il conflitto esplodesse). La donna non solo ne ha approfittato per esprimere la propria gratitudine e per parlare della propria famiglia – e più in generale della forza che in queste drammatiche ore stanno dimostrando gli ucraini – ma è rimasta in studio per ascoltare anche le testimonianze proposte da Matano.

Tra queste la storia di un uomo in Polonia che, dopo l’esplosione della guerra, ha deciso di salire in macchina e arrivare al confine con l’Ucraina per aiutare chi in queste ore sta cercando di fuggire dal paese. Arrivato a destinazione ha infatti salvato due donne, che apparivano spaesate e bisognose di una mano. Mentre quest’ultimo raccontava le vicende degli ultimi giorni, la ballerina non è riuscita a trattenere le lacrime, emozionata per l’incredibile gesto di solidarietà raccontato.

Come ha successivamente spiegato l’inviato, le donne che l’uomo è riuscito a salvare sono state accolte anche dal sindaco della città e hanno già trovato una sistemazione grazie ad una donna che ha deciso di ospitarle.

Anastasia Kuzmina, il racconto sulla sua famiglia e la scelta di allontanarsi dai social

In queste ore dunque Anastasia Kuzmina ha raccolto tutta la sua forza ed è tornata in tv per offrire la propria testimonianza. Come anticipato, però, la donna in questi giorni, provata dalle continue notizie sul conflitto, aveva scelto di allontanarsi dai social a causa dell’ansia.

La ballerina infatti ha ancora parte della famiglia proprio in Ucraina ed è logicamente preoccupata per le loro condizioni. Anche durante l’intervista con Alberto Matano, la donna ne ha approfittato per spiegare che al momento stanno tutti bene ma che la situazione è comunque disperata e che non si sente abbastanza utile: “Mi sento impotente, inutile e molto piccola, mi sento una briciolina – ha rivelato Anastasia – Tutto quello che posso fare è sentire come stanno e aiutare le persone a trovare sistemazioni in Italia e sto cercando di parlare dell’Ucraina. Sono senza parole per quanto è coraggioso il mio popolo.

Anche se l’ho sempre saputo“.

Ad ogni modo la Kuzmina è tornata sui social, dove ora si impegna a condividere ogni post possibile per dare voce alla popolazione ucraina e aiutare a divulgare notizie sul conflitto. Proprio in queste ore infatti ha espresso grande preoccupazione per la situazione, continuando ad appellarsi disperatamente affinché si fermi la guerra.

Potrebbe interessarti