Cronaca dal Mondo

Harry e Meghan torneranno a Londra: spunta un piano per il ritorno a corte, ma solo ad una condizione

I duchi di Sussex ancora nell'occhio del ciclone. Harry e Meghan sarebbero pronti a tornare a corte ma un' indiscrezione potrebbe compromettere per sempre l'opinione che il regno ha della coppia.
Harry e Meghan torneranno a Londra: spunta un piano per il ritorno a corte, ma solo ad una condizione

Sono passati ormai quasi 2 anni da quando il principe Harry e la moglie Meghan Markle hanno abbandonato l’Inghilterra e i propri ruoli istituzionali. La coppia, che ad oggi vive in pianta stabile negli Stati Uniti, sarebbe però pronta a rientrare a corte. Quello che è emerso dalle ultime indiscrezioni tuttavia, avrebbe assunto un carattere a dir poco agghiacciante. Sì, perché i coniugi tornerebbero a palazzo solo ad una condizione.

Harry e Meghan: la coppia nell’occhio del ciclone

Non si sono ancora esaurite le voci che da settimane parlano di una possibile crisi tra Harry e Meghan. Persino il fratello della duchessa di Sussex ha speso parole durissime nei confronti della donna, alimentando i gossip e i presagi di un imminente divorzio.

Ora per la coppia sempre nell’occhio del ciclone arriva un’altra tempesta.

Sì, perché recentemente Tom Quinn, scrittore e biografo della casa reale inglese, avrebbe sganciato un’altra bomba durante il podcast To Di For Daily. Se le indiscrezioni fossero fondate, lo scenario che si prospetterebbe sarebbe piuttosto sinistro e le opinioni del popolo inglese rispetto alla coppia potrebbero cambiare radicalmente.

Il ritorno a corte, solo ad una condizione

Secondo l’analista della casa reale, come riportato da Gossip e tv, il principe Harry si sarebbe pentito di aver rinunciato al proprio titolo e ai propri privilegi, in particolare per aver perso la protezione pubblica da parte della polizia.

Il figlio di Lady D e del Principe Carlo avrebbe il timore di non essere più al sicuro e di non essere in grado di garantire la serenità a se stesso e ai figli. Proprio per questo motivo sarebbe pronto a tornare a Londra per ricucire i rapporti con la famiglia.

Ed è proprio qui che arriva l’indiscrezione bomba. Se da un lato Harry sarebbe pronto a tornare sui suoi passi, dall’altra parte c’è Meghan, decisa a non perdere neanche un briciolo della sua libertà individuale e lavorativa.

I 2, prosegue Tom Quinn, sarebbero dunque giunti ad un compromesso: ritorneranno a corte quando i reali più anziani moriranno.

Certo, obiettivamente la Regina Elisabetta II ha raggiunto un’età considerevole e, per quanto i suoi sudditi la vorrebbero eterna, bisogna fare i conti con la realtà. Ma un’affermazione così, se davvero fosse stata pronunciata da nipote e consorte, avrebbe un che di sinistro.

Il piano per rientrare a corte di Harry e Meghan

Per quale motivo Harryt e Meghan dovrebbero aspettare proprio la dipartita della Regina?

La speranza, secondo quanto affermato dallo scrittore, sarebbe quella di vedere il Principe Carlo come prossimo re, più moderno e moderato, pronto ad accettare le condizioni della coppia. Tali condizioni sarebbero quelle di poter tornare ad essere reali ‘part-time’. Una proposta che la Regina aveva scartato categoricamente e che i 2 sperano invece che Carlo possa accettare.

Pare infatti che la coppia, ammesso e non concesso che rimanga tale, potrebbe trovare il proprio equilibrio in questo modo. In questo scenario ipotetico, Harry e Meghan potrebbero riacquisire i privilegi reali, passare 6 mesi a Londra e i restanti 6 negli Stati Uniti per garantire all’attrice un’indipendenza lavorativa pur restando duchessa.

Potrebbe interessarti