TV e Spettacolo

Will Smith si dimette dall’Academy per lo schiaffo agli Oscar: “Sono devastato”. La dichiarazione dell’attore

Terremoto a Hollywood dopo la notte degli Oscar: Will Smith ha annunciato le sue dimissioni come membro dell'Academy, a seguito dello schiaffo a Chris Rock durante la cerimonia.
Will Smith si dimette dall'Academy per lo schiaffo agli Oscar: "Sono devastato". La dichiarazione dell'attore

Svolta per Will Smith dopo lo scandalo che ha travolto Hollywood e la notte degli Oscar 2022: l’attore ha annunciato le sue dimissioni come membro dell’Academy, che nei giorni scorsi aveva già avviato un procedimento disciplinare su quanto accaduto in diretta. Will Smith si dice devastato dalle sue azioni.

Ho tradito la fiducia dell’Academy“: Will Smith si dimette

Volente o nolente, lo schiaffo dato a Chris Rock durante la notte degli Oscar ha completamente oscurato la vittoria della statuetta di Will Smith come Miglior attore protagonista per King Richard. Per molti è il traguardo di una vita, per lui rappresenterà d’ora in poi il momento più alto e più basso allo stesso tempo.

Ne è consapevole Will Smith, che con un comunicato diffuso da The Hollywood Reporter ha annunciato un passo indietro e le dimissioni dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’organizzazione composta da circa 6.000 membri tra registi, attori, attrici e professionalità del cinema.

Le mie azioni alla cerimonia dei 94° Academy Awards – si legge nel comunicato – sono state scioccanti, dolorose e inescusabili. La lista di coloro che ho ferito è lunga e include Chris, la mia famiglia, molti dei miei amici e cari, tutto il pubblico in sala e quello a casa.

Ho tradito la fiducia dell’Academy“.

Will Smith si dice devastato per lo schiaffo alla notte degli Oscar

Per molti, le dimissioni sono inevitabili dopo quanto accaduto: dopo una battuta del comico e presentatore Chris Rock sulla malattia della moglie Jada Pinkett Smith, Will Smith si è alzato dalla prima fila e lo ha schiaffeggiato sul palco. Tornato al suo posto, ha gridato due volte “Tieni il nome di mia moglie fuori dalla tua ca**o di bocca” ed è stato in quel momento che si è reso chiaro come non fosse parte di una gag organizzata. Nel suo discorso dopo la vittoria, aveva già chiesto scusa all’Academy – scuse poi ribadite in un post su Instagram – ma ora allarga ancora la lista di persone con cui fare ammenda.

Ho privato gli altri candidati e vincitori della loro possibilità di celebrare ed essere celebrati per il loro straordinario lavoro.

Sono devastato” si legge nella dichiarazione. Che prosegue: “Voglio riportare il focus su chi merita attenzione per i propri risultati e permettere all’Academy di riprendere il suo lavoro per supportare la creatività e l’arte nei film“.

L’Academy accetta le dimissioni di Will Smith

Potrebbe non bastare: il 18 aprile è in programma una riunione del consiglio di amministrazione dell’Academy e in un comunicato hanno annunciato provvedimenti disciplinari contro Will Smith, che possono comprendere anche l’espulsione.

Intanto, riporta THR, gli organizzatori degli Oscar hanno rilasciato un comunicato: “Abbiamo ricevuto e accettato le immediate dimissioni di Will Smith dall’Academy. Continueremo il nostro procedimento disciplinare

Potrebbe interessarti