primo piano di manuela arcuri

Dopo Michelle Hunziker, anche Manuela Arcuri interviene sul caso Pamela Prati. Ma l’attrice ha ben altro da aggiungere al coro di indignazione dei suoi colleghi vip, e il suo racconto ricalca il perimetro dello scandalo con una prospettiva in prima persona. Secondo quanto rivelato dall’attuale concorrente di Ballando con le Stelle, infatti, lei stessa sarebbe caduta nella trama ordita da una delle agenti della showgirl sarda. Nello specifico, il riferimento è a Pamela Perricciolo, che le avrebbe ‘proposto’ di conoscere un uomo poi rivelatosi inesistente.

Manuela Arcuri vittima dello stesso inganno

Manuela Arcuri non ha paura di dirlo, e lo ha raccontato candidamente ai microfoni di Storie Italiane: anche lei è stata vittima dell’inganno orchestrato dall’agente dei vip, Pamela Perricciolo.

L’attrice ha parlato di un vero e proprio “copione” consolidato nel tempo, una trappola alla cui regia si troverebbe proprio ‘Donna Pamela‘ (alias con cui è nota la manager).

Le parole della Arcuri non sono accomodanti: “Lei si è presa gioco di me“, ha detto nel talk di Eleonora Daniele, catapultando il pubblico in uno dei tantissimi scenari collaterali al caso Prati che stanno affollando le cronache degli ultimi giorni.

Chiamata a dare un suo parere sull’affaire Mark Caltagirone, e su quelle che sono ormai le nozze (saltate) più famose del jet set, la concorrente di Ballando con le Stelle ha rivelato qualcosa di clamoroso. Tutto si ridurrebbe alla dimensione di un “gioco perverso entro cui imbrigliare il personaggio famoso (e malcapitato) di turno.

Ma come funziona? Secondo la Arcuri, non ci sarebbe un preciso scopo se non il mero divertimento della ‘regista’ occulta di questi trabocchetti, in cui lei stessa sarebbe incappata senza rendersene subito conto.

Pamela mi fece vedere la foto di un ragazzo bellissimo, tale Simone Coppi magistrato. Io allora non ero fidanzata – racconta l’Arcuri – E lei mi disse che voleva presentarmi questo suo amico. Mi fece vedere anche la sua bellissima casa. Più volte mi fece parlare con una voce maschile“.

Una rete di finti matrimoni?

L’analogia con quanto emerso in merito al giallo del matrimonio di Pamela Prati è impressionante. L’incontro con il sedicente spasimante non sarebbe mai avvenuto, e la Arcuri ci sarebbe anche rimasta male.

Ma c’è di più: dopo 10 anni dai fatti raccontati, l’attrice si sarebbe accorta dell’esistenza di una vera e propria rete di matrimoni fittizi, in cui la stessa showgirl sarda sarebbe una vittima.

A far trasalire è anche il nome dell’uomo ‘proposto’ a Manuela Arcuri. Le sue generalità rimandano immediatamente al presunto finto marito di Eliana Michelazzo, un certo Simone Coppi che nessuno avrebbe mai visto.

*immagine in alto: Manuela Arcuri ospite a Storie Italiane (frame)