Pamela Prati e Carlo Taormina

Nuova tegola sulla testa di Pamela Prati, nel fuoco di uno scandalo il cui strascico sembra interminabile. Questa volta avrebbe fatto seriamente irritare l’avvocato Carlo Taormina (che già si era espresso sul tema), al punto che contro di lei sarebbe stato presentato un esposto alla Procura di Roma. Se il matrimonio era finto, le querele sembrano più che reali e si stanno abbattendo come un uragano intorno al trio Prati – PerriccioloMichelazzo. Altro che ‘spose disperate’, sosterrebbe il legale: il vero quesito riguarda la “mente criminale dietro questa storia. E chi sarebbe? Ancora non è chiaro, mentre la valanga di fango avanza impetuosa.

L’avvocato Taormina presenta un esposto

Aria di altri guai all’orizzonte per l’ex stella del Bagaglino: l’avvocato Carlo Taormina ha annunciato di aver presentato un esposto in procura contro di lei. Le parole del legale sono raccolte in un’intervista della trasmissione Iceberg, su Telelombardia.

Chi è la mente criminale che sta dietro a questa storia? Perché non c’è ombra di dubbio (…) il sistema è chiaramente fatto da un’organizzazione. Questo è il tema che io ho proposto all’autorità giudiziaria di accertare“. Il legale, precisando di non temere né querele né intimidazioni da parte della Prati, ha chiaramente detto che “ha sbagliato strada“.

L’antefatto tra la showgirl e il legale

Taormina era stato assunto da Pamela Prati proprio in occasione dell’affaire Caltagirone, ma sarebbero bastati pochi atti della ‘saga’ a fargli rimettere l’incarico. Nel dissociarsi completamente dalla soubrette, aveva fatto importanti rivelazioni a Live – Non è la d’Urso: “Loro (Prati e le ex agenti, ndr) volevano che io andassi da Barbara d’Urso. Fu Pamela Prati a chiedermi questa cosa. Io ho detto di no, non sono caduto nella loro trappola“.

Per tutta risposta, Pamela Prati aveva rigettato questo scenario sostenendo di non aver mai chiesto all’avvocato di garantire per lei.

Nell’affermare questo, aveva anche aggiunto che il legale avrebbe risposto nelle “opportune sedi” di quanto dichiarato.