Francesca Fialdini e Antonella Clerici

L’attesa per la presentazione dei palinsesti porta sempre con sé un fisiologico bagaglio di ipotesi. Non c’è dubbio sulla presenza di suggestive teorie riguardo il passaggio di volti noti tra Rai e Mediaset, ma quanto c’è di vero? Per il momento, in vista del 9 luglio prossimo (data in cui Viale Mazzini annuncerà l’assetto autunnale) a fare molto rumore è l’addio di Beppe Fiorello che vira verso il Biscione. Un capitolo a parte, nel magma incandescente dei rumors, merita la posizione di Antonella Clerici, data per ‘grande esclusa’ e ora nuovamente in testa come possibile sostituta di Francesca Fialdini al timone di un’amatissima trasmissione.

Antonella Clerici allo Zecchino?

Qualcuno parlava della sua clamorosa esclusione dai palinsesti Rai (dopo la cancellazione di Sanremo Young), ma Antonella Clerici potrebbe avere un posto in seno alle scelte di Viale Mazzini per il prossimo autunno. Niente rottura (anche alla luce di un contratto che la tiene legata all’azienda fino al 2020) e niente passaggio a Mediaset?

I rumors infiammano i giorni che separano il grande pubblico dall’annuncio ufficiale del 9 luglio, quando saranno confermati o smentiti nomi e volti del servizio pubblico.

Le indiscrezioni viaggiano alla velocità della luce, e la Clerici potrebbe prendere il posto di Francesca Fialdini al timone dello Zecchino d’Oro. È questa la voce che circola da diverse ore sul web riguardo al programma che andrà in onda il 5 e 6 dicembre prossimi.

La risposta di Pier Silvio Berlusconi sul passaggio a Mediaset

Durante la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti Mediaset 2019-2020, Pier Silvio Berlusconi ha risposto alla domanda di TvBlog sull’eventuale passaggio di Antonella Clerici a Mediaset: “La reputo molto brava.

Se fosse vero… mai dire mai“.

Lo scenario non sarebbe escluso del tutto, almeno nella fantasia di quanti vorrebbero la conduttrice immersa in una nuova esperienza televisiva lontana da mamma Rai.

Pochi giorni fa, il post sibillino di Antonella Clerici aveva acceso i sospetti su un orizzonte di frattura con Viale Mazzini. Il tempo darà la risposta al quesito sulla sua presenza.