Alessandro Gassmann; Nicoletta Romanoff. Fonte: Instagram

La situazione dei rifiuti a Roma non sembra ridimensionarsi, anzi la portata diventa sempre più grave. Ieri è arrivato un monito da parte dell’Ordine dei medici per risolvere al più presto il problema prima che diventi un’emergenza sanitaria. I personaggi del mondo dello spettacolo che vivono nella Capitale hanno più volte sottolineato lo stato di degrado in cui versa la città. Adesso anche Alessandro Gassmann e Nicoletta Romanoff hanno voluto denunciare quanto sta accadendo.

La denuncia di Nicoletta Romanoff

Nicoletta Romanoff è nata a Roma, dove vive con la sua famiglia. L’attrice ha 4 figli ed è una mamma premurosa e attenta.

Tanto che ha deciso di farsi portavoce di un gruppo di mamme del quartiere, come si legge su TgCom24, denunciando il degrado della città. Su Instagram ha pubblicato diverse stories, in una delle quali, ora non più visibile, si notano i rifiuti che invadono il marciapiede. La Romanoff avrebbe scritto nella didascalia: “Noi non possiamo passare, perché il passeggino non ci passa“. E ancora: “La situazione è questa, mi fa schifo, schifo, schifo. Questa città oramai fa schifo“. L’attrice ha continuato a pubblicare altre immagini chiedendosi perché i figli dei romani debbano essere costretti a giocare in mezzo ai rifiuti.

Alcune delle stories pubblicate da Nicoletta Romanoff su Instagram. Fonte: Nicoletta Romanoff/Instagram
Alcune delle stories pubblicate da Nicoletta Romanoff su Instagram. Fonte: Nicoletta Romanoff/Instagram

Alessandro Gassmann sui rifiuti

Anche Alessandro Gassmann con una foto sui social network ha immortalato la situazione dei rifiuti nella Capitale. A corredo dell’immagine l’attore ha scritto una breve didascalia: “Io non ho idea di come questo sia possibile ne tantomeno di quale possa essere la risoluzione rapida…“. Ha concluso: “Ma davvero una vergogna di dimensioni apocalittiche. AIUTO!!!“.

Altri vip furiosi

Già nell’aprile scorso, Caterina Balivo aveva postato una foto di un cassonetto che strabordava di spazzatura. Il suo post aveva scatenato centinaia di commenti. A farle eco, Alda D’Eusanio che si era mostrata ai fan furiosa sui social.

La giornalista era esplosa contro la situazione dei rifiuti che stavano soffocando la Capitale. Qualche mese dopo, era stata la volta di Rita Dalla Chiesa che con delle foto scattate nel suo quartiere aveva mostrato ai suoi follower l’immondizia che infestava le strade. Infine, solo pochi giorni fa, Vladimir Luxuria si è aggiunta al coro dei cittadini che non vogliono vedere la città ridotta in questo modo.

Situazione fuori controllo

Come si è detto, ieri è giunto un allarme da parte dell’Ordine provinciale dei medici-chirurghi e degli odontoiatri (Omceo) di Roma. L’Ordine auspica che si trovi una soluzione al problema dei rifiuti prima che diventi un’emergenza sanitaria. Non è la prima volta che l’Ordine provinciale di Roma dei medici-chirurghi avverte la città, già a gennaio aveva scritto, in una lettera indirizzata al sindaco Virginia Raggi: “Questa condizione, specie davanti ad ospedali, scuole, centri commerciali, parchi pubblici e aree residenziali, rischia di creare un grave problema di sanitá pubblica della quale, ognuno per le proprie competenze piú o meno dirette, dovrá farsi carico portando ad una comune soluzione definitiva del problema“.

Immagine in evidenza: Alessandro Gassmann; Nicoletta Romanoff: Alessandro Gassmann/Instagram; Nicoletta Romanoff/Instagram