pedro valti e amadeus

Si continua a parlare di Festival di Sanremo e le polemiche sono proprio dietro l’angolo dell’Ariston. Si possono spendere parole un po’ per tutti: per Amadeus, nel mirino per le parole accusate di sessismo rilasciate in conferenza stampa una settimana fa a Sanremo, per Junior Cally, il big in gara a rischio per l’eticità dei contenuti di alcune sue canzoni, per Monica Bellucci che all’ultimo sempre aver dato picche.

Festival di Sanremo: la “minaccia” di Pedro Valti

E in tutto questo discorrere sulla 70esima edizione del Festival di Sanremo, vista la presenza come direttore artistico sul palco di Amadeus, non poteva mancare l’improvvisa apparizione di un personaggio che potrebbe mettere in difficoltà il conduttore: Pedro Valti.

Un volto passato alla storia, negli annali de L’Eredità. Come possibile dimenticarsi di Pedro Valti, il concorrente che si trovò faccia a faccia con Amadeus, all’epoca conduttore de L’Eredità. Una vera e propria pagina di storia del quiz televisivo quando, in maniera del tutto casuale mentre Amadeus lo chiamava a rispondere ad una delle chiamate del gioco, Pedro Valti iniziò a mettere in seria difficoltà la pazienza di Amadeus rispondendo: “Per me è la cipolla“.

L’epilogo, lo ricordiamo tutti: Pedro venne allontanato malamente dallo studio per lasciare che lo spettacolo continuasse senza la sua inferenza.

Ci vediamo a Sanremo, ragazzi

Sono passati molti anni da quel giorno e, proprio a ridosso dell’inizio del Festival di Sanremo di Amadeus, Pedro Valti torna in auge con un video pubblicato su Instagram e rivolto proprio al conduttore. “Amadeus! Cosa mi combini? L’hai fatta grossa eh? Ma ti pare il caso di parlare in questo modo?

E noi? Poveri cittadini, utenti Rai che paghiamo il canone? Siamo costretti a subire le tue vaccate! Ma cos’ha nel cervello?“, tuona Pedro su Instagram parlando direttamente ad Amadeus.

Visualizza questo post su Instagram

UN PASSO INDIETRO

Un post condiviso da Pedro Valti (@pedro.amadeus) in data:

La cipolla? Ahiahiahi! Guarda, lo sai cosa ti dico? Lo faccio io un passo indietro. Faccio un passo dietro di te, per darti un calcio nel c**o!“. Parole che lasciano trapelare una minaccia che si riesce ad intendere fino a che punto possa essere ironica: “Anche dopo quello che m’hai fatto, perché tu sai a cosa mi riferisco… Che cosa mi hai combinato qualche tempo fa, vero?

Ma presto lo sapranno tutti! Ci vediamo a Sanremo, ragazzo. Per me è la cipolla“. Insomma, sembra che dentro o fuori dall’Ariston ci si debba aspettare l’improvvisa incursione di Pedro.