esibizione morgan e bugo a sanremo

Si continua a parlare della faida tra Bugo e Morgan, esplosa durante la quarta serata del Festival di Sanremo con l’abbandono del palco da parte del primo.

Dopo le dichiarazioni di oggi, rilasciate durante la conferenza stampa e il post provocatorio di Morgan, con il quale ha voluto smentire chi affermava che lui e Bugo si fossero picchiati prima dell’entrata in scena, è proprio quest’ultimo a parlare.

Bugo rompe il silenzio

Durante la conferenza stampa, Bugo ha dichiarato di essere stato insultato cantautore subito prima di salire sul palco e il resto è diventato storia.

Prima di salire sulla rampa finale ci incontriamo e ho visto che ha cominciato a far battute sun in ragazzo del nostro team“, racconta Bugo che continua affermando di aver cercato di stemperare i toni, trovando di fronte a sé un muro.

Il mio volevo davvero essere un tributo all’amicizia. In quel momento Morgan ha iniziato ad insultarmi con parole pesanti, attaccando anche mia moglie“. Bugo ha dichiarato di non aver volito cedere alle provocazioni: “Io stavo zitto, non ho mai replicato perché non è nel mio stile“.

La discussione poi degenerata

Per questo ho tardato a scendere, ero turbato. Lui è sceso ma io non sapevo se scendere giù. Ovviamente non potevo sapere che lui aveva modificato il testo, mi ero reso conto che poteva succedere qualcosa, i fogli li ho visti dopo, quando glieli ho presi“. Una volta resosi conto di quanto c’era scritto sui fogli, Bugo ha raccontato di essere uscito dal palco perché “emotivamente turbato“.

Il desiderio di scusarsi con Amadeus

Il cantante si è detto dispiaciuto di quanto fatto: “La prima cosa che volevo fare era scusarmi con Amadeus” ha detto, “Non sono il tipo da fare queste pagliacciate, ma non sono riuscito a chiedere scusa per il problema creato“.

Non ho più visto Morgan da quel momento” ha poi aggiunto, spiegando di non aver minimamente pensato alle conseguenze delle sue azioni. “Sapevo di aver creato un disturbo, se mi avessero chiesto di cantare da solo l’avrei fatto“, ha concluso affermando che ora si concentrerà con il lancio del disco.

Morgan contrattacca

Il cantautore non ha mancato di rispondere, giustificando le sue azioni con quanto fatto da Bugo durante la serata delle cover, ma non finisce qui!

Bugo mi ha implorato di fare questa collaborazione perché altrimenti a Sanremo non l’avrebbero mai preso, avrebbe venduto sua madre per fare il Festival, la sua ultima chance” ha dichiarato “Hanno fatto di tutto per farlo emergere“.

Morgan non risparmia neanche il manager di Bugo, Valerio Soave, “Un manager che gestisce un artista e gli rovina il sogno della sua vita è un bravo manager?” Le sue accuse sono molto semplici, per il manager del collega, Morgan era solo uno strumento per fare successo: “Aveva l’intento di farmi andare via per fare emergere Bugo.

Si è fatto giostrare da un’associazione a delinquere all’insaputa di Amadeus. Volevano farmi le scarpe“.

Morgan ha poi concluso dicendo di vergognarsi di aver messo la firma sul brano presentato in gara, quella che si è trovata a sopportare, ha affermato, è stata una violenza durata settimane.

APPROFONDISCI

Tutto sul Festival di Sanremo