Iva Zanicchi in primo piano

Iva Zanicchi, a pochi giorni dalla fine del Festival di Sanremocommenta alcuni dei cantanti di questa edizione e le scelte del direttore creativo e presentatore Amadeus. La Zanicchi non è affatto estranea al Festival di Sanremo. Nella sua lunga e gloriosa carriera è salita sul palco più famoso d’Italia ben 10 volte, vincendo 3 edizioni e diventando così la cantate con più vittorie nella storia di Sanremo.

Iva Zanicchi su Achille Lauro

Il personaggio che più di tutti ha suscitato scalpore in questa 70esima edizione è stato senza dubbio Achille Lauro. Le sue performance e le sue scelte artistiche sono state criticate da alcuni e apprezzate da molti altri.

Tra le pagine del settimanale DiPiù TV Iva Zanicchi dichiara come sia il Festival che la sensibilità del pubblico siano cambiati nel corso degli anni. La cantante sostiene che, se Achille Lauro si fosse presentato così agli inizi di Sanremo sarebbe probabilmente stato arrestato. Per contestualizzare il suo commento alla Zanicchi è bastato ricordare le critiche mosse ad Adriano Celentano per aver cantato dando le spalle al pubblico.

Iva Zanicchi sulle scelte di Amadeus

I commenti di Iva Zanicchi però non si fermano qui.

La cantante, infatti, dichiara come la scelta di Amadeus di aver presentato ogni sera una figura femminile diversa non sia stata la cosa più giusta per il palco di Sanremo. Iva Zanicchi rilascia altre dichiarazioni su 2 di queste figure femminili.

Racconta come sia stata piacevolmente colpita dal toccante e potente discorso della giornalista israeliana Rula Jebreal: “Le sue parole sulla violenza nei confronti delle donne mi hanno commossa”; e di come abbia comunque apprezzato la figura di Diletta Leotta anche se criticata per il suo monologo incentrato sulla bellezza e sulla figura di sua nonna: “Ma lei a me è sempre piaciuta, la trovo molto professionale”.

 Commenti un po’ più forti, invece, quelli su Elettra Lamborghini e Rancore. Alla Zanicchi non sono piaciute le loro canzoni e su Elettra ha anche affermato: “Non basta una bella carrozzeria per andare a Sanremo”.

Approfondisci:

Tutto sul Festival di Sanremo

Francesco Gabbani si confessa: “Il Festival l’ho vinto tornandoci”

Sanremo 2020, il manager di Bugo su Morgan: “Va aiutato, stategli vicino”