bandiera della pace dal balcone con scritto

Per combattere l’emergenza Coronavirus è fondamentale anche l’unione del Paese intero. Dopo il flash mob che ha avuto luogo su tutti i balconi italiani, durante il quale i cittadini hanno intonato l’Inno di Mameli, è stata organizzata un’altra iniziativa il cui scopo è mandare un messaggio di unione e partecipazione: Radio per l’Italia.

Si tratta di un appuntamento radiofonico durante il quale tutte le radio d’Italia trasmetteranno, in contemporanea, l’Inno nazionale.

L’Italia intera canterà l’Inno di Mameli

Pochi giorni fa il premier Conte ha espresso le proprie considerazioni in merito al flashmob tenutosi sui balconi italiani.

Con un post su Facebook Conte ha invitato tutti gli italiani a continuare ad essere uniti: Facciamo risuonare ancora il nostro Inno. Possono separarci una porta, un balcone, una strada. Ma niente e nessuno potrà separare i nostri cuori. Uniti ce la faremo“.

E così, prendendo alla lettera le parole del premier, le radio nazionali hanno organizzato Radio per l’Italia. L’obiettivo di tale progetto è mandare un messaggio di partecipazione, unione e vicinanza all’intero Paese. Tale iniziativa nasce dall’esigenza non solo di far compagnia a tutti gli ascoltatori ma anche di offrir loro un po’ di conforto in un momento così delicato.

L’appuntamento al 20 marzo

Dunque, il prossimo venerdì 20 marzo, alle ore 11, tutte le radio d’Italia trasmetteranno non solo l’Inno di Mameli, ma anche 3 canzoni che hanno segnato la storia della musica italiana. La trasmissione potrà essere ascoltata anche su tutte le piattaforme Fm, Dab, in televisione e in streaming sui siti e sulle app di ciascuna radio.

Le emittenti radiofoniche che prenderanno parte a questa incredibile iniziativa sono: Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Rai Isoradio, M2O, R101, Radio 105, Radio 24, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Freccia, Radio Italia Solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss, Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS 100% grandi successi, RTL 102.5, Virgin Radio.

Ma non ci saranno solo emittenti radiofoniche nazionali: hanno deciso di aderire anche emittenti locali come Associazione Aeranti-Corallo ed Associazione Radio Locali FRT-Confindustria Radio Tv.

post Twitter di Radio Italia
Il post pubblicato su Twitter sull’iniziativa di Radio Italia

Un’iniziativa per far sentire tutti meno soli

Venerdì 20 alle ore 11 ogni singolo cittadino è invitato a sintonizzarsi sulla propria frequenza preferite, ad alzare il volume della radio e a cantare sul balcone, in compagnia dei vicini, l’Inno di Mameli.

Sarà un momento di condivisione e di riflessione. Oggi più che mai è importante essere “distanti ma uniti“, proprio come recita lo slogan promosso dal Ministro dello Sport per affrontare l’emergenza Covid-19. Bastano pochi semplici gesti per mostrare solidarietà e per far sentire tutti meno soli.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus, il gesto delle detenute: raccolta fondi per l’ospedale

Coronavirus, via dal palinsesto alcuni programmi: il commento di Bonolis