Primo piano di Barbara d'Urso

O lo si ama o lo si odia. L’opinione del pubblico su un programma come Live – Non è la D’Urso è un buono specchio di come, soprattutto negli ultimi anni, il dibattito su qualsiasi argomento tenda a polarizzarsi agli estremi. Ne sa qualcosa Barbara D’Urso, infatti: amata, criticata, ma sempre riconfermata. Potrebbe non essere più così per la prossima stagione, come sembrano suggerire alcune indiscrezioni.

Gli ascolti in calo di Live – Non è la D’Urso

Gli studi iper-illuminati del programma fatto su misura per Barbara D’Urso potrebbero presto spegnersi.

Non per una naturale chiusura di stagione, ad oggi arrivata alla 51esima puntata, quanto per una decisione potenzialmente più drastica. Questa è l’indiscrezione lanciata da Dagospia, che anticipa quali potrebbero essere le scelte per il palinsesto autunnale di Mediaset.

A pesare sul destino della D’Urso, comunque tra i volti di punta di Mediaset e Canale 5, potrebbero essere gli ascolti. È sotto gli occhi di tutti, infatti, che i numeri di Live – Non è la D’Urso siano in deciso calo: anche nella puntata di ieri sera, si è attestato ad un blando 12,1% di share, staccata di 7 punti da Top Dieci di Carlo Conti.

L’indiscrezione: Barbara D’Urso con un programma in meno?

Riguardando i dati Auditel delle ultime settimane, salta all’occhio come la D’Urso non sia mai andata oltre il 12%. Un risultato che va letto nel contesto di uno slot difficile come quello del sabato sera, ma comunque un po’ povero considerando che si tratta della rete ammiraglia di Mediaset. Live, nel corso dell’annata, è stato spostato più volte: da domenica a lunedì, poi al mercoledì, quindi voci di un doppio appuntamento, il ritorno a domenica.

Spesso nel tentativo di un miglior piazzamento che sembra non arrivare.

Per questo, Dagospia ha lanciato una pesante indiscrezione: Live – Non è la D’Urso potrebbe non essere rinnovato. A pesare sarebbero gli ascolti, ma anche l’ingombrante presenza in ascesa di Alfonso Signorini.

I piani per il futuro in Mediaset

Nulla sembra deciso e dalla parte della D’Urso ci sarebbe, secondo il sito, il Direttore Generale dell’Informazione Mauro Crippa. Tuttavia, la sua situazione non sarebbe al timone del programma non sarebbe serenissima, stando a una “fonte ai piani alti” riportata da Dagospia.

Sembra infatti che la co-esistenza tra Barbara D’Urso e Alfonso Signorini sia diventata difficoltosa. Nonostante quanto detto dalla D’Urso al Corriere, infatti, Mediaset sembra voler assegnare il Grande Fratello Nip a Signorini, togliendolo alla D’Urso.

Inoltre, andrebbe ridefinito il programma di Domenica Live, che sarebbe diviso in due parti tra i due contendenti di Mediaset. In sostanza, quindi, la D’Urso potrebbe perdere il GF Nip, Live e condividere la domenica pomeriggio con Signorini.

La D’Urso esulta, ma il futuro è incerto

Da parte sua, nonostante il risultato complessivo, Barbara D’Urso ha esultato per gli ascolti dell’ultima serata di Live; la conduttrice ha sottolineato i picchi del 21% di spettatori, piuttosto che il 12,1% globale.

Il programma, negli ultimi mesi e soprattutto durante l’emergenza Coronavirus, è stato pesantemente criticato per la sua trattazione e messa in scena. Non aiutano, ultimamente, neanche le numerosi liti che avvengono nel corso della puntata.

Post Instagram di Barbara D’Urso

Qui Matteo Salvini e la D’Urso hanno pregato in diretta per i morti dalla pandemia, suscitando non solo critiche anche dagli ambienti cattolici, ma addirittura una petizione per far chiudere il programma. Che, volenti o nolenti, amanti o denigratori, per ora continua a illuminare (letteralmente) la domenica sera di Mediaset.

Approfondisci

TUTTI gli articoli su Barbara D’Urso

Karina Cascella, basta ospitate da Barbara D’Urso: i motivi