Daniele Scardina in primo piano

Tutto si può dire se non che questa edizione di Ballando con le Stelle sia stata e continui ad essere una delle più travagliate di sempre. Un’edizione unica, come già ci aveva confessato la maestra di ballo Anastasia Kuzmina: “Tutti si stanno impegnando ancor di più per portare in scena insieme uno spettacolo più bello degli scorsi anni“. Ora a parlare è il suo partner in gara, il pugile Daniele Scardina: un’esperienza, la sua, particolarmente segnata dall’emergenza Coronavirus essendo stato uno dei concorrenti che nel corso degli allenamenti, in passato, è risultato positivo.

Ballando con le Stelle, un’edizione a prova di Covid

Coppie che lasciano, incidenti di percorso, coppie che ritornano, polemiche e come se non bastasse, tutta una serie di procedure e limitazioni per ostacolare la proliferazione del Coronavirus pur garantendo il proseguimento dello show. Non certo un’edizione di Ballando con le Stelle come le altre per Milly Carlucci, ormai abituata ai cambi repentini di programma e all’improvvisazione. Raggiunto al telefono, una delle grandi rivelazioni dell’edizione corrente Daniele Scardina, ci ha raccontato la sua personale esperienza vis-à-vis con il virus e i suoi progetti futuri posti in lista nel suo dopo-Ballando.

Il Coronavirus ha cambiato e cambia continuamente le dinamiche all’interno di Ballando con le Stelle. Come stai vivendo quest’esperienza?

Siamo super, super attenti perché la situazione è molto delicata. In generale cerchiamo di stare lontano, di mantenere tutte le distanze di sicurezza e di evitare qualsiasi tipo di assembramento. Diciamo che qua siamo sicuramente molto protetti ma la situazione è davvero delicata, stiamo facendo attenzione. Questa di Ballando è per me un’esperienza bellissima, mi sto divertendo e sta uscendo di me la parte che volevo uscisse, il messaggio che volevo mandare alle persone e di questo sono molto felice.

Quando abbiamo parlato con Anastasia Kuzmina per te ha speso bellissime parole definendoti “l’allievo che ogni maestra sogna”. Capovolgiamo la domanda, che insegnante è per te Anastasia?

È una bravissima maestra, è molto competitiva e su questo ci siamo proprio trovati perché anche io cerco sempre di spingere me stesso oltre i limiti e anche lei è così. Il nostro punto di forza è che ci divertiamo insieme e cerchiamo di dare il massimo superando ogni limite.

Daniele Scardina: l’esperienza personale con il Coronavirus

Tu stesso hai dovuto fare i conti con il Covid, risultando positivo al tampone qualche settimana fa. Come stai ora?

Io ora sto bene, benissimo. Quando l’ho avuto è stata un’esperienza nuova ma grazie a dio sto bene e non mi ha causato gravi effetti. Sono stato in isolamento per due settimane ed è andato bene, è stato intenso ma c’è chi sta peggio.

Prima di essere un provetto ballerino sei un grande atleta professionista, com’è ora la situazione nel mondo dello sport?

Ora aveva ripreso tutto a porte chiuse ma non sarà mai come a porte aperte, manca quel pizzico di magia.

Io dovrei riprendere a combattere a gennaio però si sa che ora come ora non si può mai sapere come andrà. Avevamo iniziato la preparazione ma diciamo che con le palestre chiuse e la situazione così è un po’ difficile e giorno dopo giorno tutto può cambiare. Teniamo duro e speriamo di poter tornare presto ai tempi di una volta.

Un futuro nel mondo della televisione?

Ora che sei entrato di fatto nel mondo della televisione, ti piacerebbe continuare a muovere i passi in questo panorama o prevale la passione per il ring?

No no, io non vedo l’ora di tornare sul ring, sto pensando solo a quello ora. Voglio finire questo programma, vincere, farlo bene e uscirne bene ma non è il mondo. In questo momento ho bisogno e voglia di tornare sul ring e sul mio cammino.

Approfondisci

TUTTO SU BALLANDO CON LE STELLE

Ballando con le Stelle, Anastasia Kuzmina: “Si vive con ansia e paura di ammalarsi”

Ballando con le Stelle, colpo di scena: Elisa Isoardi e Raimondo Todaro si ritirano