TV e Spettacolo

Pseudonimi e star italiane: i veri nomi dei vip più famosi col “nome d’arte”

Quanti sono i volti noti della televisione e del mondo della musica conosciuti però solo con il loro nome d'arte?
checco zalone, sandra milo e levante

In Italia, ma come del resto in tutto il mondo, molti personaggi pubblici assumono uno pseudonimo che va a nascondere il loro vero nome. Molti hanno usato e usano ancora uno pseudonimo, un nome d’arte che talvolta è solo una breve abbreviazione del nome completo, mentre altre volte è quasi un enigma, ma alla fine non è altro che un nome fittizio di persona diverso da quello anagrafico.

Ovviamente i super fan delle star conoscono qualsiasi dettaglio sulla vita dei propri idoli, anche il loro vero nome, ma ne siamo così sicuri?

Le cantanti italiane con un nome d’arte

Per la categoria donne troviamo molte artiste che usano uno pseudonimo, come ad esempio Levante, il cui vero nome è Claudia Lagona, classe 1987, nata a Caltagirone, l’artista in questione è una cantautrice e una scrittrice italiana.

Nel 2011 la cantante decide di trasferirsi a Torino dopo la morte del padre però successivamente decide in maggiore età di trasferirsi nel Regno Unito. La cantante ha riscosso molto successo senza dimenticare la sua partecipazione alla 70esima edizione del Festival di Sanremo con il bramo Tikibombom.

Levante, Madame e Mina

Ma qual è il significato del suo nome d’arte? In un’intervista fatta tempo fa al programma radiofonico I Lunatici, la cantante ha raccontato: “Il nome d’arte Levante deriva da uno scherzo. Ero in Sicilia, in provincia di Catania, era agosto, mi annoiavo tantissimo. Avevo dodici anni e un’amichetta iniziò a chiamarmi Levante. All’inizio non ci feci caso, le chiesi il motivo e lei mi risposte che Levante era il protagonista del film ‘Il ciclone’ di Pieraccioni. Da lì mi è rimasto”.

Madame, la giovane rapper italiana in realtà si chiama Francesca Calearo, ha appena 18 anni ma grazie al brano Sciccherie è riuscita a farsi conoscere, guadagnando molta popolarità.

Nel 2020 è stata tra le cinquanta candidate al titolo di Donna italiana dell’anno per D: La repubblica delle donne, rivista annessa al quotidiano la Repubblica. E proprio Madame è stata scelta tra i futuri Big del Festival di Sanremo 2020.

Non potrebbe mancare Mina, molti magari sapranno il suo vero nome: Mina Anna Maria Mazzini. È considerata una delle migliori cantanti italiane di tutti i tempi, il suo timbro caldo è subito riconoscibile. Sulle spalle Mina ha una carriera strabiliante che non si può descrivere in due parole, ma una cosa è certa, rimarrà sempre una colonna portante della musica italiana.

E sempre nella musica, gli uomini “sotto copertura”

Per la categoria uomini è impossibile non citare Jovanotti, all’anagrafe Lorenzo Cherubini, nome che tutti gli italiani ormai conoscono. Jova è un cantante italiano che da anni ci fa ballare e talvolta anche emozionare tramite i suoi brani. Ogni anno aumenta sempre di più il suo impegno sociale e politico.

Non bisogna dimenticare il noto chansonnier italiano Renato Zero, che è lo pseudonimo di Renato Fiacchini.

Ma cosa si nasconde dietro al suo nome d’arte? Il cantante ha raccontato che si sentiva dire spesso la frase “Sei uno Zero” e da qui nacque il nome Renato Zero che si trasforma in una sfida nei confronti dei sui denigratori. Per concludere bisogna citare anche il famoso cantante Nek, nome d’arte di Filippo Neviani, il quale nel corso della sua carriera ha venduto oltre 10 milioni di dischi in tutto il mondo. Ma come mai la scelta di questo nome d’arte? Lo stesso cantante avrebbe detto che da piccolo era convinto che Nek fosse la parola che percepiva di udire quando batteva su una batteria.

Attrici italiane con uno pseudonimo

Per la classe femminile della attrici italiane è giusto citare la splendida Sophia Loren, pseudonimo di Sofia Costanza Brigida Villani Scicolone, un’attrice italiana considerata tra le più celebri della storia del cinema.

Nell’ultimo periodo ha partecipato come protagonista nel film La vita davanti a sé diretto da Edoardo Ponti.

Virna Lisi, nome d’arte di Virna Pieralisi è stata un’attrice italiana, deceduta nel 2014. Salvatrice Elena Milo è il nome completo di Sandra Milo, attrice, conduttrice televisiva e personaggio televisivo italiana. È stata tra le protagoniste del cinema degli anni sessanta, vincendo anche il Nastro d’argento come miglior attrice non protagonista di 8 ½, diretto da Federico Fellini.

E ora gli attori: da Lino Banfi a Terence Hill

Per la sezione uomini troviamo l’attore, comico, sceneggiatore ed ex cabarettista italiano Lino Banfi, nome d’arte di Pasquale Zagaria. È ritenuto, insieme ad altri attori come Johnny Dorelli e Alvaro Vitali, uno degli attori più rappresentativi della commedia sexy degli anni settanta e ottanta. Non può poi mancare il duo più famoso: Bud Spencer e Terrence Hill (rispettivamente Carlo Pedersoli e Mario Girotti).

I due hanno interpretato 18 film, dei quali 16 come coppia protagonista, recitando fianco a fianco per 19 anni. La coppia ha sempre espresso la volontà di tornare insieme nel mondo del cinema ma facendo un qualcosa di diverso, senza ripetere i film che li hanno fatti diventare famosi. A che cosa dobbiamo la scelta dei loro pseudonimi? Carlo Pedersoli si creò da solo il nome, combinando il nomignolo della birra Budweiser e il nome dell’attore Spencer Tracy. Girotti, invece, scelse il suo nome da una lista preesistente di pseudonimi disponibili.

Non mancano i comici: Cucciari e Barbera

Maria Giuseppina Cucciari, o conosciuta solo come Geppi Cucciari, è una comica italiana che ha partecipato a numerose edizioni di Zelig. Un’altra nota comica italiana è Sconsolata, nome d’arte di Anna Maria Barbera. Ha avuto una bella carriera, passando Da Zelig Circus, a Scherzi a Parte continuando poi con Striscia la notizia. Si è data anche al cinema, interpretando vari ruoli in film di matrice italiana. Ha trascorso un lungo periodo lontano dai riflettori, finche nel 2019 viene intervistata da Mara Venier a Domenica In, dove la comica racconta di un momento particolare che ha affrontato.

Non potrebbe mancare poi il comico e attore italiano Checco Zalone, nome d’arte di Luca Pasquale Medici, star amatissima dagli italiani che non smette mai di farci ridere con i suoi film. E per concludere con la sezione comici non può mancare Andrea Pucci, pseudonimo di Andrea Baccan. Per molti anni l’abbiamo visto sotto i riflettori dei palchi di Colorado, Zelig, Maurizio Costanzo Show e molto altro. Pucci si esibisce con monologhi di satira, sui problemi di coppia, sulla società moderna, coinvolgendo anche il pubblico in quanto ciò che tratta nei suoi testi potrebbe essere vissuto dagli stessi spettatori nella loro quotidianità.

Conduttori televisivi con uno pseudonimo

Barbara D’Urso è il nome d’arte di Maria Carmela D’Urso: la carriera della D’Urso è ricca di molte partecipazioni a Programmi televisivi di spicco come Il Grande Fratello, Mattino Cinque, Domenica In e oggi la vediamo impegnata nei programmi Live-Non è la D’Urso, Domenica Live e Pomeriggio Cinque. Per concludere, con le curiosità sugli pseudonimi delle star è giusto citare un noto regista, autore televisivo, conduttore e attore: il suo nome è Pif, pseudonimo di Pierfrancesco Diliberto.

Potrebbe interessarti