Ilaria D'Amico a Verissimo

A Verissimo è ospite la showgirl e giornalista Ilaria D’Amico. L’intervista a tu per tu con Silvia Toffanin tocca anche un delicato capitolo della sua vita, legato alla scomparsa della sorella Catia a causa di un tumore. “Lei ci ha restituito la sua ironia e la sua capacità di crederci fino in fondo“, il doloroso racconto.

Ilaria D’Amico: tra sport e amore

Tra gli ospiti annunciati di questo nuovo appuntamento pomeridiano con Verissimo figura anche Ilaria D’Amico. Da un lato la sua carriera professionale ha subito una drastica svolta: la scorsa estate, infatti, la D’Amico ha ufficialmente detto addio al mondo del giornalismo sportivo dopo numerosi anni di attività.

Dall’altro lato, però, il suo amore per lo sport resta immutato così come quello, forte e intenso, che la lega a Gigi Buffon.

La storia d’amore con il portiere della Juventus dura ormai da diversi anni e procede a gonfie vele, come ha spesso raccontato. Entrambi hanno trovato la loro dimensione ed ora si godono la loro famiglia, tra vacanze estive in totale relax con i figli a momenti di coppia più intimi. E, a chi la accusa di essere una “rovinafamiglie”, Ilaria D’Amico ha sempre risposto per le righe, con grande sincerità e trasparenza.

La dolorosa perdita della sorella Catia

Ma nel corso dell’intervista viene affrontato un delicato capitolo della vita di Ilaria D’Amico, legato al dolore per la scomparsa della sorella Catia. La donna è morta pochi mesi fa a causa di un tumore all’intestino, diagnosticatole nel 2019. Una perdita che ha sconvolto la sua famiglia, a cominciare dalla sorella Ilaria che l’ha sostenuta ed accompagnata sino agli ultimi giorni di vita.

Lei era il mio punto di riferimento in tante cose, era la base a cui tornare. Abbiamo vissuto una vita insieme nelle nostre differenze e l’ultima parte di cammino insieme, scambiandoci le forze reciproche.

Io ho preso su di me le verità di questo percorso, lasciandola tranquilla in modo che lottasse sino in fondo senza sapere tutto. Poi pian piano ho messo al corrente altre persone della mia famiglia, così che tutti insieme potevamo dare a Catia la forza e la speranza di esserci fino in fondo“, il suo doloroso racconto.

Il dolore della madre: “Solo questo poteva piegarla

Il dolore ha travolto tutta la sua famiglia, che è stata a fianco di Catia sino all’ultimo. Ilaria D’Amico, senza trattenere la commozione, rivela: “Lei ci ha restituito la sua ironia e la sua capacità di crederci fino in fondo.

E se posso dire, la vita ci ha portato questa situazione terribile per la quale avrei dato senza neanche pensarci… parte di me, organi di me. Però ci ha regalato il fatto di affrontare questo terribile percorso non solo unite, ma soprattutto è una malattia che ha portato Catia piano piano ad addormentarsi senza dolore e senza terapie del dolore. Era con noi, vigile, presente, ci dava tranquillità fino a quando gli ultimi giorni il suo corpo non si è pian piano addormentato“.

Anche la madre della giornalista, nonostante la forza del suo carattere, non ha retto l’urto: “Mia mamma è una mamma molto forte, una leonessa di segno e di comportamento.

Ci ha cresciuto come una leonessa, occupandosi lei di noi e da sola. Solo questo poteva piegarla, solo una cosa più grande di lei e di noi. E devo dirti che questa è la cosa che mi preoccupa di più ma lei è talmente forte che dopo essersi piegata e rimpiccolita, anche fisicamente, riesce adesso a concentrarsi su di noi di nuovo“.

Approfondisci

TUTTO SU ILARIA D’AMICO

Ilaria D’Amico parla della vita accanto a Gigi Buffon

Ilaria D’Amico “rovinafamiglie”? La risposta sul suo amore con Gigi Buffon