TV e Spettacolo

Alda D’Eusanio nella “lista nera” di Mediaset dopo la squalifica dal GF Vip: “Io esisto e voglio farmi sentire”

Alda D'Eusanio si scaglia contro Mediaset che sembrerebbe aver vietato a tutte le sue trasmissioni di ospitarla. Vorrebbe rivolgere nuovamente le sue scuse a Laura Pausini e riconosce di aver sbagliato a partecipare al reality
alda d'eusanio al grande fratello vip

L’esperienza di Alda D’Eusanio al Grande Fratello Vip è stata interrotta bruscamente a causa delle dichiarazioni dell’opinionista nel corso della sua permanenza. La conduttrice tra le tante cose dette aveva infatti raccontato di essere a conoscenza di alcuni episodi di violenza domestica – assolutamente smentiti – da parte di Paolo Carta nei confronti della compagna Laura Pausini. Parole menzognere per le quali erano anche arrivate, subito dopo l’eliminazione, le scuse pubbliche alla cantante.

Ora che il programma è terminato, la D’Eusanio si scaglia contro Mediaset.

Le parole di Alda D’Eusanio nella Casa del GF Vip

Alda D’Eusanio ha vissuto un’esperienza piuttosto breve all’interno del Grande Fratello Vip.

Come è noto, il motivo è strettamente connesso ad alcune sue esternazioni, che non sono passate inosservate alla produzione e al pubblico.

Inizialmente, la donna era stata ripresa per aver utilizzato la parola “ne*ro”, che aveva già portato altri concorrenti alla squalifica. In seguito invece Alda aveva parlato di Maria De Filippi, affermando: “Non sa davvero cosa vuol dire avere un figlio”.

L’eliminazione infine era stata decretata da dichiarazioni molto forti che la D’Eusanio aveva fatto, raccontando di essere a conoscenza di gravi episodi di violenza domestica ai danni di Laura Pausini. Secondo la donna infatti, la cantante sarebbe stata vittima delle ricorrenti angherie del compagno Paolo Carta.

La coppia aveva deciso di prendere provvedimenti legali nei confronti dell’ormai ex concorrente del reality. E in ultimo anche il manager Adriano Aragozzini l’aveva querelata per aver dichiarato che dietro alla tragica fine di Mia Martini ci sarebbe stato lui.

Alda D’Eusanio furiosa contro Mediaset

A più di un mese dalla sua squalifica con effetto immediato, Alda D’Eusanio è tornata a parlare dell’esperienza vissuta in un’intervista al settimanale Nuovo. Nonostante la conduttrice abbia già provveduto a scusarsi pubblicamente con la Pausini, la D’Eusanio rimprovera di non aver potuto agire come avrebbe forse voluto: “La cosa che più mi fa soffrire è che la rete non mi abbia permesso di scusarmi pubblicamente”, ha ammesso l’opinionista.

L’accusa della donna nei confronti degli autori non si è limitata però solamente a questa frase. “Avrebbero dovuto proteggermi e non lo hanno fatto: addirittura sono finita nella ‘lista nera’” , ha spiegato esprimendo il suo rammarico.

Esclusa da tutti i programmi, la D’Eusanio: “Io esisto”

Alda D’Eusanio ha raccontato di trovarsi in una situazione di totale stallo. Per lei non c’è più alcuna possibilità di far sentire pubblicamente la sua voce se non tramite i propri canali social personali. Parlando di “lista nera” quindi la donna sembrerebbe far riferimento a un vero e proprio veto imposto da Mediaset, tale da impedire che possa partecipare alle altre trasmissioni.

“Ai loro programmi tv è fatto divieto di invitarmi – ha spiegato – non posso più essere nemmeno nominata da conduttori o ospiti”.

Ribadendo la sua opinione a proposito del difficile momento che si è trovata ad affrontare infine, la D’Eusanio ha dichiarato: “Non accetto di essere considerata come un fantasma; io esisto e voglio farmi sentire”.

“Il mio neurologo mi aveva sconsigliato di partecipare”

Nelle scorse settimane lo psichiatra Alessandro Meluzzi aveva espresso il suo pensiero a proposito della partecipazione della donna al Grande  Fratello Vip. L’uomo aveva dichiarato di non trovarsi in accordo con la scelta del reality di includere anche lei.

Alda non aveva commentato queste affermazioni ma nel corso dell’intervista ha ammesso che anche il suo neurologo aveva tentato di farle cambiare idea sull’ingresso nella Casa: “Il mio neurologo mi aveva sconsigliato di partecipare – ha spiegato – diceva che nelle mie condizioni non avrei retto per più di tre ore perché ad un certo punto sarebbe crollata la mia soglia d’attenzione e avrei potuto combinare pasticci. Aveva ragione”.

Ora che Alda è riuscita a comprendere l’opinione dello specialista da cui è in cura e guardando al suo comportamento nel reality ha dichiarato: “Dicevo quello che mi passava per la testa, ma non avevo intenzione di offendere nessuno. Non fa parte del mio carattere”.

Potrebbe interessarti