TV e Spettacolo

Buongiorno, mamma!: Raoul Bova protagonista della nuova serie di Canale 5, trama e personaggi e quando inizia

Arriva su Canale 5 la nuova serie tv con Raoul Bova: tutto su Buongiorno, mamma!, quando inizia, anticipazioni, cast, location e puntate
Raoul Bova

Raoul Bova torna in tv e lo fa da protagonista di una serie tv tutta nuova. Buongiorno, Mamma! è la nuova fiction di Canale 5, dove Raoul Bova interpreta il protagonista Guido Borghi, un dramma famigliare che però saprà regalare anche momenti di leggerezza. La partenza, fissata per mercoledì 21 aprile, segue il finale della fortunata serie con Sabrina Ferilli, Svegliati Amore Mio, della quale Buongiorno, Mamma! cercherà di replicare il successo ottenuto.

Buongiorno, mamma!

: cast e location

Raoul Bova torna dunque protagonista nella serialità di Canale 5 dopo i successi di Ultimo e Come un Delfino. Nelle 12 puntate di Buongiorno, mamma! Raoul Bova è Guido Borghi, padre e marito che, tra mille difficoltà, riesce a costruire e mandare avanti la sua famiglia. Affianco a lui c’è Maria Chiara Giannetta, la capitana in Don Matteo, nel ruolo della moglie Anna, e Serena Autieri che interpreta una sua collega di lavoro. E poi i 4 figli, tutti volti emergenti che sapranno fare emozionare il pubblico della serie.

Girata nel Lazio, soprattutto nella zona del Lago di Bracciano, la serie è diretta da Giulio Manfredonia, ed è prodotta dalla Lux Vide, la stessa casa di produzione di Leonardo, Che Dio ci Aiuti e Don Matteo.

Le riprese, programmate a marzo 2020, hanno subito diversi ritardi per via della pandemia e sono state ultimate la scorsa estate.

Buongiorno, mamma!: trama e personaggi

La storia familiare è ambientata ai giorni nostri, ma con diversi salti all’indietro tanto che nel racconto si arriverà fino al 1995, quando Guido e Anna si conoscono, e nonostante le tante avversità, riescono a sposarsi e diventare poi genitori di 4 bambini. La felicità però dura poco perché qualche anno dopo un brutto incidente costringerà Guido a crescere da solo i figli e a caricarsi sulle spalle nuove responsabilità.

E poi l’arrivo nella vita di Guido di un’infermiera che indaga sulla scomparsa della madre porterà il protagonista ad interrogarsi sul passato della moglie. E soprattutto a chiedersi se non nasconda qualche segreto. Senza dimenticare i 4 figli, ormai divenuti grandi, che cercano la loro strada nel mondo e si trovano ad affrontare problemi inaspettati.

Raoul Bova: “Guido è un padre amorevole, affettuoso

Raoul Bova presenta così il suo Guido, in un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni: “Incontra Anna quando sono entrambi giovani, pieni di speranze e con tutta la vita davanti.

Si innamorano follemente e bruciano le tappe: vogliono mettere su una famiglia e i figli arrivano subito: quattro. Francesca, poi Jacopo, Sole e il piccolo Michelino” ha spiegato l’attore. “Guido è preside di una scuola, i soldi sono contati ma la loro unione è solida e Guido è un padre amorevole, affettuoso e sa come prendere i figli”.

Raoul Bova ringiovanito: il suo look nella serie

La serie è ambientata su piani temporali differenti, e nel passato è stato necessario “ringiovanire” Raoul Bova, e farlo tornare all’età di 25 anni.

La storia, una commedia familiare che nasconde un mistero, si svolge in circa 30 anni, dagli Anni 90 ai giorni nostri, e per ogni fase ci sono ovviamente un trucco, un’acconciatura e uno stile diverso. È stato divertente” ha raccontato l’attore a Tv Sorrisi e Canzoni. “È la magia del cinema, che ti toglie 20 anni in un’ora: ero così contento di non avere capelli bianchi, di avere la barba scura…”, ha scherzato Raoul Bova sul nuovo look che avrà nella serie.

Potrebbe interessarti