Denise Pipitone: lettera anonima all'avvocato Giacomo Frazzitta

C’è una lettera anonima sul tavolo di Giacomo Frazzitta, avvocato della madre di Denise Pipitone, Piera Maggio, che da qualche ora è stata recapitata al suo studio e contiene, secondo quanto rivelato dal legale a Chi l’ha visto?, informazioni importanti mai emerse prima su carta stampata e tv. Davanti alle telecamere di Federica Sciarelli, la notizia si abbatte come un possibile colpo di scena sulle cronache legate al caso della bimba scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004, cronache che, nelle ultime settimane, si sarebbero arricchite di pagine degne di interesse investigativo.

Lettera anonima sul caso Denise Pipitone: parla Giacomo Frazzitta

Nella puntata di Chi l’ha visto?

di ieri, 12 maggio, l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, ha fatto una rivelazione dal sapore, secondo alcuni, potenzialmente clamoroso.

Devo parlare con una persona – ha dichiarato il legale –. Oggi pomeriggio, al mio studio è arrivata una lettera anonima, ne sono arrivate in questi anni, ma in questo momento io ringrazio questa persona che ha scritto questa lettera, perché ha avuto un grande senso civico. Gli elementi che ha introdotto stiamo riscontrando, alcuni li abbiamo riscontrati, e non sono stati mai mediaticamente rivelati.

Quindi ci sarebbe una interessante credibilità da parte dell’anonimo che ha scritto“.

L’avvocato Frazzitta ha poi lanciato un appello all’autore della missiva anonima, attraverso le telecamere della trasmissione di Federica Sciarelli: Questo è l’unico mezzo che abbiamo per parlare con questa persona. Nel ringraziarla per quello che ha fatto, perché è importante, anche fatto dopo 17 anni va bene, l’importante è che è stato fatto, però abbiamo bisogno di un altro passo da parte di questa persona. Non so in quale modo lui vorrà farlo, l’unica cosa che noi possiamo assicurare è la massima riservatezza.

È importante che si faccia sentire in qualche maniera, chiediamo un ulteriore sforzo, un ulteriore passo“.

La lettera senza firma, ha aggiunto Frazzitta, è stata recapitata ieri nel tardo pomeriggio. La stessa Piera Maggio, via social, ha chiesto la massima condivisione dell’appello: “Vi invito a diffondere questo video soprattutto mi rivolgo ai mazaresi di inoltrarlo ai loro contatti affinché giunga a quella persona che ha scritto la lettera e a cui ASSICUREREMO MASSIMA RISERVATEZZA. Grazie a tutti“.

Guarda il video:

Denise Pipitone: gli ultimi sviluppi sul caso

Il caso di Denise Pipitone è tornato recentemente alla ribalta con la pista, poi sfumata, della ragazza russa Olesya Rostova e, a cascata, l’attenzione mediatica sulla scomparsa della piccola a Mazara del Vallo, datata 1 settembre 2004, si è nutrita di vecchi e nuovi elementi.

Alla notizia della riapertura delle indagini, da parte della Procura di Marsala, è seguita quella di un’ispezione dei carabinieri nell’appartamento all’epoca in uso ad Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi, papà di Denise.

A stretto giro, una segnalazione avrebbe dato impulso ad alcuni accertamenti su una ragazza in Calabria, indicata da una fonte agli inquirenti come molto somigliante a Denise Pipitone.

Un’altra speranza che, poche ore più tardi, sarebbe stata incorniciata dalla smentita della diretta interessata a Pomeriggio Cinque: “Non sono io, sono scioccata quanto voi.

Approfondisci:

Denise Pipitone, Piera Maggio lancia un nuovo appello

Denise Pipitone, la rabbia di Piera Maggio: “Mi aspettavo un po’ di delicatezza”