Scomparsi

Denise Pipitone, Eleonora Daniele e Storie Italiane querelati dal fratello di Anna Corona: diffidata la Rai

Querelata la redazione di Storie Italiane e diffidata la Rai per il caso Denise Pipitone: il programma di Eleonora Daniele attaccato da Marcello Corona
eleonora daniele, querelate storie italiane per il caso denise pipitone

La famiglia di Anna Corona è tornata sotto i riflettori, dopo la ripartenza delle indagini sul caso della scomparsa di Denise Pipitone e la conseguente attenzione mediatica verso i suoi protagonisti. Poche settimane fa si è appreso che la stessa Anna Corona, ex moglie di Piero Pulizzi padre della bimba scomparsa, e Giuseppe Della Chiave sarebbero iscritti al registro degli indagati di questa nuova fase. Chi si tira fuori, invece, è il fratello Marcello Corona.

Marcello Corona querela Storie Italiane per il caso di Denise Pipitone

Numerose fonti riportano infatti che il fratello 49enne di Anna Corona, Marcello, avrebbe querelato per diffamazione a mezzo stampa Storie Italiane, il programma di Eleonora Daniele su Rai 1.

Marcello, il cui nome sinora non è stato al centro dell’attenzione come quello di Anna Corona o dell’altro fratello Claudio, lamenta infatti di essere stato nominato in una vicenda nella quale non avrebbe nulla a che fare, ovvero quella della scomparsa di Denise Pipitone.

Per questo motivo, l’uomo secondo quanto riportano numerose fonti avrebbe presentato una querela ai carabinieri di Mazara del Vallo, cittadine sotto assedio dei cronisti e nella quale si sono verificati anche alcuni episodi di violenza nei confronti di una troupe di Milo Infante.

La tensione è alta e in questo quadro si inserisce ora la querela e la diffida alla Rai. Marcello Corona denuncia infatti che gli sarebbero stati addebitati “fatti determinati non veritieri, diffamanti e lesivi“. All’emittente sarebbe stato chiesto di “non trattare e divulgare dei propri dati personali identificativi e a non diffondere fatti non veritieri e diffamanti e a provvedere all’immediata rettifica della notizia giornalistica falsa“.

Denise Pipitone, ripartite le indagini: i dubbi sulla famiglia Corona

Attorno alla famiglia Corona, come detto, si sono concentrate le indagini non solo nel 2004 ma anche nell’ultimo periodo. Jessica Pulizzi è l’unica persona effettivamente arrivata a processo ed accusata del rapimento di Denise Pipitone, figlia del padre da una relazione con Piera Maggio. La giovane è stata poi assolta, ma ancora in queste settimane stanno emergendo molte dinamiche poco chiare negli alibi e nelle dichiarazioni. Come quella dell’ex fidanzato Gaspare Ghaleb, che avrebbe saputo da lei della scomparsa grazie a una telefonata che, tuttavia, non risulta all’orario indicato.

O quella frase – “L’hai ammazzata quella?” – detta da un altro ex, Fabrizio, sempre all’indirizzo di Jessica Pulizzi.

Nei confronti della madre, invece, le indagini si starebbero concentrando sull’albergo in cui lavorava. Qui, una collega ha rivelato che la donna le avrebbe chiesto di falsificare la firma sul registro, creando così problemi nel suo alibi per il giorno della scomparsa di Denise.

Potrebbe interessarti