commissario montalbano si faranno le puntate di riccardino

Grandi notizie per i fan del Commissario Montalbano. Pochi mesi fa hanno dovuto dare l’addio a Luca Zingaretti e al suo iconico ruolo, ma ora una speranza si riaccende: uno degli autori della serie che ha portato su piccolo schermo i racconti di Andrea Camilleri, ha dichiarato che ci saranno nuovi episodi. Nessuna notizia ora sui tempi, ma vedere un’ultima indagine di Salvo Montalbano potrebbe non essere più così impossibile.

Commissario Montalbano, gli episodi di Riccardino si faranno: l’indiscrezione

Finirà Montalbano, quando finisco io” aveva dichiarato Andrea Camilleri prima della morte, il 17 luglio 2019.

Lo scrittore ha dato vita a oltre 20 anni di libri e di sceneggiati tv, tutti portati nelle case degli italiani dal volto di Luca Zingaretti. Dopo la morte, è stata mantenuta la parola: nel 2020 è uscito Riccardino, ultimo libro che Camilleri aveva scritto nel 2005 e rimaneggiato nel 2016: “Quello che posso dire è che non si tratta tanto di un romanzo, quanto di un metaromanzo dove il Commissario dialoga con me e anche con l’altro Montalbano, quello televisivo” aveva detto.

Ora, quel dialogo sta per diventare realtà. Angelo Russo, attore di Agatino Cattarella nelle puntate di Montalbano ma anche autore, ha infatti dichiarato a TV Sorrisi e Canzoni che gli episodi di Riccardino si faranno.

La Palomar, casa di produzione dietro ai finora 37 episodi usciti, starebbe infatti lavorando a due nuovi episodi per chiudere il ciclo e dare seguito a quell’ultimo Il metodo Catalanotti uscito a marzo del 2021 e che per i fan era l’ultima occasione di vedere Salvo all’opera.

Il Commissario Montalbano, dal 1999 a Riccardino: tornerà Luca Zingaretti?

Impossibile dire al momento quando il pubblico potrà vedere i due episodi di Riccardino, così come se Luca Zingaretti tornerà nei panni del Commissario Montalbano.

È altrettanto impensabile però immaginare nuove indagini senza di lui ed è su questo che contano i fan. Dal 6 maggio 1999 Luca e Salvo sono una cosa sola: è iniziato tutto da I ladri di merendine ed è finito – per ora – con Il metodo Catalanotti, un racconto molto particolare rispetto agli altri del Commissario, come ha raccontato lo stesso attore. Sono 21 anni di indagini, partite dalla penna di Camilleri e poi messe in scena da Alberto Sironi, compianto regista morto pochi giorni dopo lo stesso scrittore.

Senza due dei suoi grandi protagonisti, era già di per sé difficile portare avanti la produzione ma lo si è fatto comunque: con Salvo amato, Livia mia del 9 marzo 2020, La rete di protezione della settimana dopo e quindi con l’ultimo episodio del 2021.

Ora i fan possono sperare: con Riccardino, soprattutto per quelle premesse espresse dallo stesso Camilleri, potrà chiudersi veramente il cerchio.