Cronaca dal Mondo

Alec Baldwin, il regista racconta le dinamiche dell’incidente sul set. Come ha sparato ad Halyna Hutchins

Giovedì 21 ottobre, Alec Baldwin si trovava sul set del nuovo film western al quale sta prendendo parte. L'attore ha accidentalmente sparato e ucciso la direttrice alla fotografia
incidente set alec baldwin

Alec Baldwin si stava esercitando con la pistola quando ha erroneamente colpito Halyna Hutchins, direttrice alla fotografia morta sul set del film Rust. A raccontarlo è stato il regista Joel Souza, anche lui rimasto gravemente ferito dallo sparo. Halyna Hutinchs aveva 42 anni, era una professionista molto apprezzata ad Hollywood; sposata, lascia un figlio di 9 anni.

Alec Baldwin, dopo essere stato fotografato immediatamente dopo l’incidente, ha incontrato il marito della donna, Matt Hutchins. I due si sono abbracciati e parlati presso l’hotel di Santa Fe. Al momento nessuno risulta incriminato per l’incidente fatale che si è consumato nel Bonanza Creek Ranch.

Alec Baldwin ha sparato perché si stava esercitando per girare la scena

A riferire la dinamica dell’incidente sul set di Rust è l’agenzia Reuters facendo riferimento alla testimonianza diretta del regista Joel Souza. Quel giorno l’attore si stava esercitando con la pistola di scena, che gli era stata passata come cold gun-arma scarica; stava provando ad estrarla, sparare e poi riporla nel fodero; non sapendo che si trattava di un’arma carica, quando ha sparato ha puntato contro la telecamera e quel punto è partito il colpo mortale che ha ucciso Halyna Hutchins.

Cosa c’è scritto nella deposizione del regista Joel Souza

In alcuni stralci riportati dall’agenzia Reuters si legge: “Joel ha dichiarato che Alec era seduto su una panca in un edificio della chiesa, e che stava facendo pratica nell’estrarre la pistola.

Joel ha detto che stava guardando oltre la spalla di Hutchins, quando ha sentito quello che sembrava una frusta e poi forte rumore”.

Halyna Hutchins era stata colpita al petto, mentre il regista alla spalla, che però ha dei ricordi di quel momento: “Joel poi ricorda vagamente Hutchins lamentarsi del suo stomaco (…) Joel ha anche detto Hutchins ha cominciato a inciampare all’indietro e poi è stata assistita a terra“.

La donna, secondo la testimonianza di un cameraman che si trovava lì e depositata presso il Tribunale di Santa Fe, ha detto di non sentire più le gambe. Durante il week end si sono tenute due veglie commemorative per ricordare Halyna Hutchins.

Potrebbe interessarti