Cronaca Italia

Meteo in Italia: l’estate di San Martino messa a rischio da maltempo, piogge e temporali sulla penisola

Il maltempo mette a serio rischio l'estate di San Martino e le previsioni meteo per i prossimi giorni anticipano una condizione di forte instabilità, che impedirà l'arrivo del clima mite.
Pioggia

Le previsioni meteo per questa settimana anticipano che la così detta “estate di San Martino” è a rischio. Stando infatti alle condizioni di maltempo di questi giorni, è molto probabile che l’11 novembre dovremmo fare a meno dell’insolito clima mite spesso percepito in questa giornata. Il freddo è in arrivo e nel weekend le temperature potrebbero abbassarsi ulteriormente.

Maltempo in Italia: niente “estate di San Martino”

Le condizioni meteo dei prossimi giorni non sembrano promettere nulla di buono.

Gli esperti di Centro Meteo Italiano fanno sapere che una struttura depressionaria di aria fredda raggiungerà diverse regioni dell’Italia. Al Nord-Ovest e al Centro-Sud ci saranno piogge e acquazzoni. A essere particolarmente colpite però saranno le Isole Maggiori. In Sicilia e Sardegna, le piogge arriveranno già dalla giornata di domani, colpendo anche parte del Nord-Ovest. In transito sul resto della penisola vi saranno invece nubi sparse.

Stando alle previsioni, pare che la situazione non cambierà per le giornate di giovedì e venerdì. Anche l’11 novembre quindi il maltempo dovrebbe interessare molte zone d’Italia, per le quali diventerà davvero difficile vivere quella che tradizionalmente viene riconosciuta come “estate di San Martino“.

Proprio nel pieno dell’autunno infatti, può accadere che vi siano alcuni giorni di bel tempo, con un leggero rialzo delle temperature. Quest’anno però l’occasione potrebbe non presentarsi.

Meteo in Italia: peggioramenti dopo il fine settimana

A confermare ancora di più la condizione di rischio per l’”estate di San Martino” in questo 2021, vi sono le previsioni per il secondo fine settimana di novembre.

Secondo gli esperti, inizialmente dovrebbe verificarsi una risalita dell’alta pressione verso il nord, capace di decretare un weekend mite.

Successivamente però, il clima invernale dovrebbe tornare a imperversare sull’Italia, interessata dall’arrivo di una piccola goccia fredda da nord-est.

Per la seconda parte del mese si anticipa l’arrivo di un vortice polare in fase di accelerazione. Attualmente però sembrerebbe essere meno attivo rispetto agli anni passati. È probabile che le condizioni meteo si presenteranno spesso come instabili e a carattere perturbato.

Potrebbe interessarti