Spettacolo

Tutti pazzi per Blanca: Maria Chiara Giannetta racconta il successo della fiction dei record di Rai 1

Dopo i record di share, si sta già parlando di una seconda stagione di Blanca. Ma a cosa si deve il successo della fiction di Rai 1? Lo racconta Maria Chiara Giannetta.
Maria-Chiara-Giannetta-Blanca-successo

La fiction di Rai 1 firmata Lux Vide Blanca è stata a tutti gli effetti il fenomeno televisivo del 2021. La 6 puntate, andate in onda tra novembre e dicembre dell’anno appena concluso, hanno conquistato il pubblico sin dal primo episodio e sono state in grado di tenere oltre 5 milioni di telespettatori incollati allo schermo. A circa 3 settimane dall’ultima puntata, già si parla di una 2ª stagione e la protagonista Maria Chiara Giannetta ne ha approfittato per commentare il successo della serie.

Maria Chiara Giannetta: il perché del successo di Blanca

Il ruolo di Blanca ha indubbiamente portato alla ribalta Maria Chiara Giannetta.

L’attrice 29enne era già nota al pubblico di Rai 1 per aver interpretato Anna Olivieri in Don Matteo e  questa non era certamente la sua prima esperienza davanti alle telecamere. C’è da riconosce però che un successo così non era facile da prevedere. 

In un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e canzoni, l’interprete ha raccontato il perché del successo di Blanca e di quanto, prima della messa in onda, nessuno fosse in grado di prevedere quali sarebbero state le reazioni del pubblico.

Maria Chiara Giannetta ricorda: “Prima di andare in onda eravamo tutti un po’ sulle spine perché non riuscivamo a immaginare che apprezzamento avrebbe potuto avere questa serie che, soprattutto dal punto di vista tecnico, si presentava piuttosto innovativa.

È un prodotto veloce e con una musica che diventa quasi una coprotagonista insieme con Blanca e a Linneo. Quando sono arrivati gli ascolti siamo stati molto felici.”

Secondo la protagonista le ragioni di questo successo sono da ricercare in diversi fattori. Oltre alle innovazioni tecniche e alla musica c’è una storia particolare, dei personaggi e una città cui è facile affezionarsi.

Maria Chiara Giannetta e il rapporto con la notorietà

Il personaggio di Blanca, prosegue l’attrice, è entrato rapidamente nel cuore del pubblico: “Perché è la rappresentazione di una ragazza che, intorno ai trent’anni, deve trovare la sua strada.

In questo percorso deve fare anche i conti con una disabilità ma, nonostante questa, trova la forza e il coraggio e, in maniera serena, decide di seguire il suo sogno.”

E aggiunge: “Blanca ci fa capire che alla fine non è poi così difficile realizzare i nostri sogni se siamo ben motivati e abbiamo una grande passione.” Alla luce di queste considerazioni, è molto facile individuare gli elementi chiave che hanno portato al successo la fiction e, in particolare, la sua protagonista. 

La notorietà, si sa, spesso può dare alla testa ma, secondo quanto dichiarato nel corso dell’intervista, non nel caso di Maria Chiara Giannetta.

L’attrice ha infatti ammesso: “Sono molto felice del successo di Blanca ma la mia vita non è cambiata, rimane quella che mi sono costruita.”

Il futuro della fiction Blanca

La fiction dei record non ha fatto in tempo a finire che già si parlava di una seconda stagione. D’altro canto difficilmente i vertici Rai avrebbero potuto lasciarsi scappare un’occasione così.

Dopo diversi rumors e le dichiarazioni che lo sceneggiatore Luca Bernabei si è lasciato sfuggire in un’intervista a La Repubblica, ora anche da parte di Maria Chiara Giannetta arrivano conferme. 

La Lux Vide è pronta e così anche l’attrice protagonista che ha concluso la sua intervista a Sorrisi affermando: “Abbiamo chiuso solo il primo capitolo e abbiamo ancora molto da raccontare su questa storia.”

In attesa di poterla rivedere nei panni della consulente di polizia Blanca, presto Maria Chiara Giannetta apparirà nuovamente su Rai 1, anche se in un ruolo decisamente diverso. Proprio poche ore fa, è stata confermata la sua presenza sul palco dell’Ariston.

L’attrice sarà co-conduttrice al fianco di Amadeus per una delle serate del prossimo Festival di Sanremo.

Potrebbe interessarti