Cronaca dal Mondo

Maddie McCann: torna in scena una pista del passato sul drammatico caso della bimba scomparsa

Maddie McCann: nel corso delle attuali indagini sulla scomparsa della piccola, una vecchia pista torna a farsi strada tra le ipotesi degli inquirenti.
Maddie McCann scomparve 15 anni fa: oggi il messaggio commovente dei genitori Kate e Gerry McCann

Nel giallo di Maddie McCann torna in scena una pista del passato che, secondo quanto trapelato, gli inquirenti avrebbero battuto senza che gli fosse restituito un robusto quadro di elementi a supporto. Stando alle ultime informazioni sulle indagini delle autorità tedesche, non sarebbe escluso che la piccola sia stata uccisa dopo essere stata rapita e venduta a una banda di trafficanti di bambini. Uno scenario che getta un’altra ombra agghiacciante su un caso iniziato 15 anni fa.

Maddie McCann: torna in scena una pista del passato sul rapimento della piccola

In passato, l’ipotesi che Maddie McCann sia stata uccisa dopo essere stata venduta a una banda di trafficanti di minori, a seguito del rapimento, era già emersa tra le carte dell’inchiesta ma senza prove robuste a supporto.

Poche settimane fa, la notizia della svolta nella posizione di Christian Brueckner, pedofilo in carcere per reati su minori oggi indagato ufficialmente per la scomparsa della bambina.

A rimettere sul tavolo la pista dell’omicidio nel contesto di un sequestro e successiva cessione al traffico di bambini sarebbe stato un pubblico ministero tedesco che ha indagato sul caso, secondo quanto riportato dal Daily Mail nelle ultime ore.

La rivelazione sarebbe stata fatta dal procuratore Hans Christian-Wolters nel corso di un’intervista alla tv portoghese CMTV, sostenendo anche di avere “nuove prove” contro il principale sospettato Christian Brueckner, 45enne già identificato come presunto responsabile nel 2020.

Maddie McCann: da 15 anni un giallo senza fine

La piccola Madeleine McCann, per tutti Maddie, bimba inglese di 3 anni all’epoca della scomparsa, è al centro di un giallo che va avanti da 15 anni.

Era il 3 maggio 2007 quando, mentre si trovava in vacanza con la famiglia a Praia da Luz, nella regione portoghese di Algarve, sparì misteriosamente.

Non è mai stata ritrovata e la vicenda continua a rimbalzare sulle cronache internazionali con il suo carico di interrogativi, sospetti e suggestioni.

Non è la prima volta che gli investigatori avanzano lo spettro di un traffico di minori dietro la sua sparizione. Qualche anno fa, si sarebbe ipotizzato che il rapimento della bimba potesse essere stato commissionato da una rete di pedofili. Secondo le autorità tedesche, il sospettato numero uno sarebbe Brueckner.

Potrebbe interessarti