rai e mediaset

Come dicevamo ieri, l’emergenza legata al Coronavirus riguarda tutti gli aspetti della vita dei cittadini italiani: dalle misure di sicurezza da adottare nella vita quotidiana ai palinsesti.

Dopo aver deciso di sospendere numerosi programmi in onda su Mediaset per lasciar spazio a programmi che possano concentrarsi su temi di attualità e cronaca legati in prim’ordine alla diffusione in Italia del Coronavirus, anche la Rai ha deciso di adeguarsi alle nuove direttive.

Coronavirus, anche la televisione #restaacasa

Mamme e papà, la stragrande maggioranza, forzatamente a casa e bambini e ragazzi che non torneranno a casa sino al prossimo 3 aprile, come deciso dal governo che, nei giorni scorsi, ha deciso di adottare in maniera prudenziale, tra le tante misure di sicurezza per l’anti-diffusione del Coronavirus, anche la chiusura di scuole e università su suolo italiano sino al prossimo 3 aprile con riserve su un’eventuale proroga.

L’invito agli italiani per contenere la diffusione del virus è ovviamente quello di restare a casa al fine di evitare la proliferazione del Covid-19.

Rai e Mediaset, mano alla programmazione per far spazio alle notizie

Per contenere l’emergenza e mantenere al tempo stesso aggiornati gli italiani sugli sviluppi dell’epidemia, anche le reti televisive hanno voluto metter mano alle proprie scalette rivedendo in toto le programmazioni.

Da Mediaset alla Rai, tutto cambia in funzione di una buona dose di informazione in presa diretta coniugata, al tempo stesso, ad un po’ di intrattenimento. Per questo motivo tanto la Rai quanto Mediaset hanno deciso di modificare la programmazione offrendo ad un pubblico adulto una continua e controllata fruizione di informazioni e, al tempo stesso, programmi che possano intrattenere i più giovani costretti a casa.

Cultura, notizie e aggiornamenti

Di ieri il comunicato di Mediaset che ha deciso di stoppare programmi come Domenica Live, Verissimo ma anche #CR4 La Repubblica delle Donne per lasciar spazio a programmi incentrati sulla trattazione delle notizie. Su Italia 1 invece largo spazio a cartoni, film e serie tv che possano allietare queste giornate forzatamente “casalinghe”. Per quanto riguarda la Rai invece, la programmazione subirà un cambiamento di tipo “scolastico”. Spazio dunque a programmi culturali e formativi lasciando libera Rai3, impegnata ad intrattenere soprattutto i ragazzi con contenuti filo-scolastici.

Approfondisci

Tutto sul Coronavirus

Coronavirus, Fontana e Zaia vogliono chiusura totale: “Mezze misure non servono”

Coronavirus: Signorini condurrà il Grande Fratello Vip a distanza