Sinisa Mihajlovic

Dedica speciale di Virginia Mihajlovic al padre Sinisa: lo scatto e le parole della ragazza incantano i follower. L’allenatore, volto storico del pallone a livello mondiale, aveva raccontato a cuore aperto la sua lotta contro la leucemia e la sua famiglia è la sua grande forza.

Virginia Mihajlovic: “Ti amo papà

La famiglia di Sinisa Mihajlovic lo ha sempre supportato nelle gioie e nei dolori, compresa la sua battaglia contro il male che lo ha colpito e con cui ha aperto un faccia a faccia coraggioso e carico di speranza.

Le sua secondogenita Virginia ha scelto di dedicargli una foto insieme con tanto di messaggio d’amore su Instagram, lasciando senza fiato i fan. È un’immagine serena con il padre, in una giornata di sole al mare, accompagnata da parole dolcissime: “Il mio guerriero. Ti amo papà“.

Una definizione, quella di “guerriero”, entrata spesso nella narrazione della sua storia da parte delle figlie, che così lo avevano descritto anche ai microfoni di Silvia Toffanin per Verissimo.

Post di Virginia Mihajlovic su Instagram
Post di Virginia Mihajlovic su Instagram – Fonte: Instagram/Virgimih

La luce oltre la malattia

La battaglia di Sinisa Mihajlovic contro la leucemia era stata resa nota nel 2019, con un annuncio fatto dallo stesso ex calciatore durante una conferenza stampa.

Una rivelazione che aveva lasciato il segno dopo una serie incessante di indiscrezioni sul suo stato di salute, e che ha finito per dominare le cronache per diversi mesi.

L’allenatore si è sottoposto a diversi cicli di cure e la sua energia gli ha permesso di tornare in campo per seguire la sua squadra, il Bologna. Il 6 maggio scorso, riporta Il Corriere dello Sport, il ct si è allenato a Casteldebole, per circa un’ora, dopo la battuta d’arresto imposta al calcio giocato dall’emergenza Coronavirus.

La luce oltre la malattia, dopo mesi di grandi incertezze e paure. Al suo fianco sempre la famiglia, che ha vissuto con lui il difficile percorso personale dietro i riflettori dello sport.

La figlia Viktorija, riporta La Gazzetta dello Sport, ha scelto di scrivere un libro, intitolato Sinisa mio padre – in uscita il 19 maggio prossimo – per consegnare al mondo un ritratto inedito del papà: “Non pensavo che sarei riuscita a trovare le parole giuste per descriverlo.

Invece ce l’ho fatta, usando il cuore“.