Alessia Bonari infermiera Covid

Il 71esimo Festival di Sanremo è sempre più vicino e queste settimane saranno decisive per scoprire dettagli e curiosità su una delle edizioni più discusse degli ultimi anni. Nella giornata di ieri, il direttore artistico (nonché conduttore) Amadeus ha svelato i nomi di alcuni possibili ospiti e uno fra tutti ha colpito l’attenzione del pubblico. Fra le donne al fianco del conduttore infatti potremmo vedere anche Alessia Bonari, l’infermiera simbolo della lotta al Covid in Italia.

Alessia Bonari: l’appello della giovane infermiera

Solo un anno fa, Alessia Bonari era una giovane infermiera di soli 23 anni.

Di origini toscane, la ragazza si trovava a Milano per lavorare e non poteva probabilmente immaginare che di lì a qualche settimana si sarebbe dovuta unire ai suoi colleghi nella lotta contro un nemico sconosciuto e spaventoso: il Covid-19.

Il 9 marzo 2020 Alessia postò sul suo profilo Instagram un’immagine scattata allo specchio alla fine di un turno in ospedale e l’Italia intera iniziò a parlare di lei. A richiamare l’attenzione furono i segni sul suo volto, lasciati dalla mascherina indossata per ore e ore per proteggersi dal virus. A ciò si aggiungevano inoltre le parole da lei scelte per descrivere la sua situazione e quella dei suoi colleghi.

“Sono stanca fisicamente perché i dispositivi di protezione fanno male” diceva la giovane. “Sono stanca psicologicamente, e come me lo sono tutti i miei colleghi” continuava facendosi portavoce dei suoi compagni nella battaglia. Infine, rivolgendosi ai suoi follower lanciava un importante appello: “non vanificare lo sforzo che stiamo facendo[…] Noi giovani non siamo immuni al coronavirus […]devo andare a lavoro e fare la mia parte. Voi fate la vostra, ve lo chiedo per favore”.

Il successo della giovane infermiera

Diventata il simbolo della lotta al Covid-19, Alessia ha visto comparire il suo nome sui titoli dei tg e delle testate giornalistiche di tutta Italia.

Il suo messaggio scritto con l’intento di raggiungere prima di tutto i suoi coetanei e i lividi lasciati dalla mascherina sulle guance del suo giovane volto non hanno lasciato indifferente nessuno.

Alessia Bonari

Quest’estate la ragazza ha potuto spogliarsi per qualche istante dalla sua divisa di battaglia, il camice che da mesi indossa sotto strati di ulteriori protezioni per evitare il contagio sul lavoro. A settembre infatti, Alessia è apparsa raggiante sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia avvolta in uno scintillante abito da sera.

Adesso invece sembrerebbe che un’altra città marittima italiana la stia attendendo: Sanremo.

Alessia Bonari a Sanremo: la speranza di Amadeus

Durante la conferenza stampa tenutasi il 9 febbraio, Amadeus ha svelato i nomi di alcuni ospiti. Dopo aver confermato la presenza di Achille Lauro, Zlatan Ibrahimović, Naomi Campbell ed Elodie infatti, il conduttore ha fatto i nomi di Ornella Vanoni, Negramaro e Alessandra Amoroso. Fra i “forse” ci sarebbero invece Adriano Celentano, Roberto Benigni, Loredana Berté e … Alessia Bonari!

La giovane infermiera potrebbe essere una delle donne che accompagneranno Amadeus sul palco dell’Ariston.

Il conduttore sembrerebbe infatti voler inserire alcuni momenti di riflessione all’interno di un’edizione così speciale. “Speriamo che possa e voglia essere con noi, perché mi piacerebbe che raccontasse la sua storia” ha annunciato pubblicamente il conduttore parlando della Bonari.

Alessia inoltre potrebbe essere chiamata non solo a condividere la sua esperienza di infermiera ai tempi del Covid. Il direttore artistico ha infatti accennato a un “momento di leggerezza” che potrebbe seguire il racconto della giovane.

Approfondisci:

TUTTO sul FESTIVAL DI SANREMO

Festival di Sanremo: tutti gli ospiti di Amadeus e il programma delle serate

TUTTO su AMADEUS