TV e Spettacolo

Beppe Fiorello chi è l’attore più amato della fiction italiana: dalla carriera al rapporto con il fratello Rosario Fiorello

Beppe Fiorello ha conosciuto il successo grazie al fratello Rosario e si dice molto legato a lui. Negli anni ha collezionato numerosi successi in radio, televisione, cinema e teatro. Da sempre però la famiglia occupa il primo posto nella sua vita
beppe fiorello

Beppe Fiorello è uno degli attori più apprezzati della televisione italiana. Negli anni ha conquistato il pubblico grazie alla sua capacità di interpretare personaggi molto differenti fra loro, traendo da ognuno importanti insegnamenti per la sua vita professionale. In pochi forse sanno però che la sua carriera è iniziata in un ambito completamente differente, quello dell’animazione turistica.

Beppe Fiorello, il fondamentale legame con la famiglia

Giuseppe Fiorello nasce a Catania, 12 marzo 1969 da genitori originari del messinese.

Prima di lui la coppia aveva già dato alla luce Rosario (1960), divenuto poi il noto showman che tutti conoscono, Catena (1966) scrittrice e conduttrice televisiva e Anna della quale però si sa molto poco. Cresce con la famiglia ad Augusta(SR), si diploma in perito tecnico e presto inizia a collaborare con il fratello, come tecnico nel vicino villaggio turistico di Brucoli.

A unire ancor di più i due ragazzi di casa Fiorello sembrerebbe essere stata la triste scomparsa del padre, avvenuta improvvisamente in un giorno di festa.

Beppe è venuto a conoscenza della morte dell’uomo proprio tramite il fratello e da allora il legame fra i due si è intensificato ancor di più. “Quando mio padre è andato via, lui è diventato un po’ un faro, una luce. Io mi sono attaccato a lui e mi ha trascinato in un mondo che mi ha portato via da Augusta” aveva spiegato l’attore nel corso di un’intervista.

Dalla Sicilia a Milano sulle orme di Rosario

Vedendo da sempre nel fratello Rosario un modello, Beppe decide di partire con lui per Milano dove lo attendono le prime esperienze professionali. Nel 1994 si unisce alla lunga serie di speaker radiofonici lanciati da Radio Deejay nel mondo dello spettacolo.

Con il nome di “Fiorellino” inizia a lavorare insieme a Rosario, Marco Baldini, Amadeus e Luca Laurenti, per poi approdare in televisione.

Mediaset sceglie infatti di affidare a lui la conduzione di Karaoke, un tempo presentato dal fratello, ma il pubblico non sembra gradire la novità e il programma viene chiuso per bassi ascolti. Anche il suo tentativo lavorare come cantante fallisce presto, ma nel 1998 arriva per lui un’occasione fortunata.

Dal primo film alle fiction Rai

A 4 anni dalla sua partenza da casa, Beppe Fiorello esordisce nel mondo del cinema recitando in L’Ultimo Capodanno di Marco Risi.

In seguito, l’attore inizia a lavorare anche per la televisione ottenendo un ruolo Ultimo al fianco di Raoul Bova.

Insieme al fratello ha poi la possibilità di recitare al fianco di attori internazionali in Il talento di Mr.Ripley e in seguito partecipa a due serate dello show televisivo condotto da Rosario: Stasera pago io.

Ben presto Beppe ottiene un posto d’onore all’interno del panorama televisivo italiano, divenendo protagonista di alcune fra le più amate fiction Rai. L’attore è spesso chiamato a recitare nei panni di volti storici e il pubblico apprezza il suo grande talento intrepretativo.

Negli anni Beppe ha fatto proprie le storie di alcuni fra i personaggi più importanti per la storia e la cultura italiana: dal Vicebrigadiere Salvo D’Acquisto al capitano della Grande Torino Valentino Mazzola, da San Giuseppe Moscati a Domenico Modugno.

Nel 2018 appare insieme al fratello Rosario nel videoclip di Mio Fratello, canzone di Biagio Antonacci.

Il personaggio più amato: Domenico Modugno

In seguito al film sul cantate di Nel Blu dipinto di Blu, Fiorello recita in numerosi teatri in giro per il mondo con uno spettacolo omaggio, dal titolo Penso che un sogno così…

Negli ultimi anni l’attore ha riservato sempre più attenzione alla figura di Domenico Modugno, continuando il progetto iniziato con il primo film a lui dedicato.

Nel 2020 porta in tv un monologo su Meraviglioso, storico successo del cantante, mentre nel 2021 il suo spettacolo teatrale arriva anche su Rai 1, dove va in onda l’11 gennaio.

La vita privata di Beppe Fiorello, sposato da 11 anni con Eleonora

Nel 2010 Beppe Fiorello sposa la donna che per anni era stata la sua fidanzata: Eleonora Pratelli, fondatrice di un’agenzia specializzata in celebrity endorsement. Il matrimonio ha luogo in una chiesa del Vaticano e con loro, oltre ad amici e colleghi dal mondo dello spettacolo ci sono due paggetti di eccezione: i loro figli.

Eleonora e Giuseppe erano infatti già genitori, di Anita (2003) e Nicola (2005). Come ammesso da Fiorello stesso, l’educazione impartita ai figli segue una precisa linea di equilibrio. “Ricordo sempre loro che le cose possono cambiare all’improvviso– spiegava tempo fa a Vanity Fairè lo spettro della povertà che mi insegue, sto sempre all’erta con questa idea fissa che tutto può finire da un momento all’altro”.

Potrebbe interessarti