denise pipitone, dubbi sull'intercettazione di anna corona

C’è agitazione sul caso Denise Pipitone: il rinnovato interesse dell’opinione pubblica sul caso, dovuto alla vicenda di Olesya Rostova, la ragazza russa che si è dimostrata non essere la bambina scomparsa da Mazara del Vallo nel 2004. Nel frattempo però si è tornati a parlare della sparizione di Denise e anche la madre Piera Maggio ha colto l’opportunità per tornare a sollevare molti dubbi sulle indagini condotte all’epoca. Ora, inoltre, è stata diffusa una intercettazione audio inedita.

La mamma di Denise Pipitone contro Anna Corona, ex del marito

Il caso di Denise Pipitone, bambina scomparsa e mai ritrovata, non è stato privo di promettenti piste finite addirittura con accuse e processi.

Prima che le speranze si riaccendessero, poche settimane fa, grazie al caso di Olesya Rostova, per la sparizione della bimba era finita sotto processo Jessica Pulizzi, figlia di Anna Corona, ex moglie del padre di Denise Pipitone. La giovane, allora minorenne, era accusata di concorso in sequestro di minore, ma è stata assolta in tutti i gradi di giudizio.

Coinvolta nelle indagini anche la madre Anna Corona, accusata nell’ultima puntata di Chi l’ha Visto dalla stessa Piera Maggio. “Perché Anna Corona non ha fatto entrare gli inquirenti a casa sua?

” ha tuonato di nuovo la donna, denunciato una serie di “situazioni, o incompetenze, o anomalie o despistaggi che hanno causato l’impossibilità del ritrovamento di mia figlia“.

Intercettazione su Denise Pipitone: sospetti su Anna Corona

Proprio l’ex moglie di Piero Pulizzi è descritta dalla Maggio come ambigua: “Ognuno può vivere la sua sessualità ma in realtà non s’è mai capito cosa volesse l’Anna Corona da me“. Ancor più dubbia è un’altra questione che coinvolge la donna, la cui posizione è stata archiviata nel 2013. A Mattino Cinque, è stato fatto infatti sentire un file audio reperito dal consulente legale della famiglia di Denise Pipitone.

Inedito, secondo le fonti. Roberto Cusani afferma che “c’è questa telefonata catalogata come di durata 0 secondi. Quando andai a segnalare i tabulati pensai che non era mai partita. Però era accompagnata da un file audio“.

Nel file, riprodotto più volte durante la trasmissione, si sente chiaramente una voce femminile estremamente giovane dire “Pronto?” ed un’altra ribattere in tono perentorio “Stai zitta”. La chiamata intercettata è di Anna Corona e, secondo i consulenti, prova che con la donna, pochi giorni dopo la sparizione di Denise Pipitone, c’era una bambina.

Denise Pipitone, mistero sull’intercettazione di Anna Corona

Quei pochi secondi di audio stanno sollevando una domanda inquietante: chi è la presunta bambina che era con Anna Corona nella chiamata intercettata? La madre Piera Maggio non ha escluso potesse trattarsi di Denise, mentre sarebbe da scartare l’idea che possa trattarsi dell’allora 13enne Jessica Pulizzi o dell’altra sorella di 17 anni all’epoca dei fatti.

In tutti questi anni non si è arrivati alla verità, ma questo dettaglio, unito alla questione della perquisizione nella casa sbagliata di Anna Corona, gettano una pesante ombra sul caso, tanto da pensare che potrebbe non servire andare in Russia per risolverlo.

Approfondisci

Denise Pipitone, il racconto della guardia giurata che fece l’avvistamento a Milano: ecco perché non fermò la bambina