Fedez Commosso Sanremo

Durante la sua esibizione a Sanremo, Fedez è apparso visibilmente emozionato. Le lacrime che hanno rigato il suo viso a fine esibizione non sono sfuggite a nessuno e hanno destato grande stupore nel pubblico. Ora è lo stesso cantante a parlare di quel pianto liberatorio.

Fedez prima dell’esibizione: bracciali, santini e ritratti di famiglia

Un tempo per sapere come i grandi artisti del passato affrontavano le ore precedenti all’inizio del Festival di Sanremo era necessario attendere che rilasciassero le prime interviste sui quotidiani nazionali. Oggi invece tutto è molto più semplice. Fedez per esempio ha deciso di documentare via Instagram i momenti che lo hanno separato dalla sua prima esibizione in coppia con Francesca Michielin.

Il rapper ha iniziato a condividere la sua esperienza (e il relativo stress pre-Sanremo) sin dalla partenza da casa. Salutati tutti i componenti della sua famiglia con tanto di video fra le sue stories, Fedez ha pubblicato un dolce ritratto di famiglia, in cui con un abbraccio stringeva la moglie Chiara e il figlio Leone. Nel pomeriggio di martedì invece, il cantante ha mostrato ai suoi follower i “magici” bracciali anti-ansia e l’immancabile immagine di Michael Jordan, realizzata a mo’ di santino e portata ovunque per esorcizzare le preoccupazioni.

Dietro alle lacrime di Fedez: “terrore” e “emozione”

Nonostante i riti propiziatori e la pubblica condivisione della sua ansia, nessun portafortuna ha avuto l’effetto di impedire che Fedez scoppiasse a piangere al termine della sua esibizione fra le braccia della collega. Intervistato dal Corriere della Sera, il cantante ha spiegato cosa si cela dietro quelle lacrime.

“Il terrore delle prove ha lasciato posto all’emozione ha iniziato a raccontare il rapper, ammettendo come siano stati molteplici i fattori che l’hanno portato a esternare la sua debolezza.

Sbalzi ormonali: un problema di casa Ferragnez

A proposito del suo umore poco stabile, Fedez ha dichiarato come il fatto di aver vissuto a lungo a fianco della moglie Chiara Ferragni potrebbe averlo influenzato. “Vivo in semi-lockdown da mesi in compagnia di una donna incinta, forse abbiamo gli ormoni sincronizzati ha ammesso il rapper.

In effetti la giovane imprenditrice ha mostrato una forte emotività nell’ultimo periodo. Complice la gravidanza infatti Chiara è apparsa in lacrime in varie occasioni. Dall’ecografia della baby Ferragnez in arrivo alla sorpresa sotto il balcone di casa passando per i cartoni Disney, la ragazza non ha avuto mai paura di mostrarsi in lacrime filmata dal marito.

Proprio lo stesso Fedez che fino a poche settimane fa riprendeva divertito la moglie incredulo di fronte ai suoi “pianti facili”, ora si commuove di fronte a tutta Italia. La giustificazione da lui fornita in realtà assomiglia molto a quel “Amore, sono ormonale” detto un tempo da Chiara per giustificarsi.

Paura per il rischio squalifica

Fedez si è poi mostrato pronto a parlare anche di uno degli argomenti più discussi di questo Sanremo 2021. “Ci sono stati gli alti e bassi di questa avventura come il rischio di esclusione ha ricordato infatti il rapper continuando a motivare la sua fragilità.

Proprio una svista del rapper infatti, aveva messo a grande rischio la sua partecipazione in coppia con Francesca Michielin al Festival di Sanremo. Anche se la Rai aveva decretato che lo spezzone della canzone diffuso era troppo breve per meritare l’espulsione, Fedez potrebbe ancora percepire su di sé un elevato livello di responsabilità.

Questo fattore sembra aver accresciuto l’ansia del cantante, nonostante tanto lui quanto la Michielin ne parlino ormai in maniera molto ironica sui loro social.

“No spoiler, please” ha scritto infatti la cantante sotto al suo ultimo post taggando il collega e dando appuntamento ai fan per l’esibizione di questa sera.

Le parole di Francesca Michielin: “Noi non rispettiamo quel canone”

Anche Francesca Michielin è stata intervista dal Corriere e in merito al collega ha dichiarato di apprezzare il suo essere “fuori dalle righe”, rispetto all’universo musicale da cui proviene.

“Federico mi piace perché appartiene a un mondo, quello hip hop, che in genere è machista. È bello vedere una persona emotiva che espone la propria fragilità, le parole della ragazza.

Francesca ha poi riflettuto sull’epoca in cui stiamo vivendo, ammettendo come non si trovi d’accordo con alcune attese insite nella nostra società. “Tutti ti dicono […] che devi essere cazzuto” ha raccontato la ragazza, aggiungendo: “Non mi piace perché io quella cosa non ce l’ho fisicamente”.

La cantante ritiene che né lei né Fedez siano in grado di rispettare queste caratteristiche e afferma con orgoglio: Noi non rispettiamo quel canone.

Un minuto prima dell’esibizione

Fedez e Francesca hanno condiviso infine un simpatico episodio, raccontando cos’è successo a pochi istanti dalla loro esibizione.

“Continuavo a ripassare l’attacco, ma ero fuori tonalità” ha ricordato il rapper, a cui la ragazza avrebbe chiesto di smettere preoccupata per la loro performance. “Mi sono fermato e ho gridato il nome di Kobe Bryant” ha aggiunto definendosi un amante del basket.

Anche la Michielin sembra aver attinto al mondo dello sport per farsi forza e salire sul palco. Il nome da lei “invocato” proviene dal calcio nostrano e potrebbe far sorridere, ma la cantante ha una spiegazione anche per questa sua scelta.

“Ho pensato a Rino Gattuso- ha infatti ammesso Francesca- cose che capitano dopo 1 anno passato a casa in pigiama”.