Amadeus e Fiorello insieme sorridenti su sfondo blu

“Io penso che il 2021 sarà la fine della mia carriera ha dichiarato nelle scorse ore Rosario Fiorello in collegamento con Che tempo che fa su Rai 3. Non è la prima volta che il comico siciliano annuncia il suo addio alle scene, ma ora, dietro la sua decisione, sembra esserci una motivazione davvero molto particolare. Sanremo 2021 potrebbe quindi essere l’ultima occasione per vederlo sotto i riflettori.

Sanremo 2021: confermati Amadeus e Fiorello

Lo scorso luglio, il direttore di Rai1, Stefano Coletta, ha comunicato la formazione prevista per la conduzione della 71esima edizione di Sanremo. Al timone del Festival della canzone italiana, troveremo ancora una volta Amadeus e al suo fianco non potrà mancare Fiorello, anche lui riconfermato.

A cambiare, sarà invece il periodo di programmazione del Festival. Dopo anni di edizioni svolte nel mese di febbraio, per vedere Sanremo 2021 bisognerà aspettare un po’ di più. Il concorso canoro, infatti, andrà in onda da martedì 2 a sabato 6 marzo 2021.

Ospiti fissi e co-conduttrici

Negli ultimi mesi, come sempre, non sono mancate le curiosità, le indiscrezioni e i tentativi di scoprire anticipazioni e ospiti della nuova edizione di Sanremo.

“Ci saranno Maria De Filippi, Sabrina Ferilli e Fiorella Mannoia annunciava Coletta qualche tempo fa.

Recentemente, è stato lo stesso Amadeus a svelare qualcosa in più sui personaggi che lo accompagneranno nel corso delle serate. La cantante Elodie salirà anche quest’anno sul palco dell’Ariston, ma questa volta ricoprirà il ruolo di co-conduttrice. Per Achille Lauro, invece, si prevede un ruolo di ospite fisso, simile a quello ricoperto da Tiziano Ferro per l’edizione 2020.

Il campione Zlatan Ibrahimović, attualmente al Milan, sarà presente in tutte le serate, impegni calcistici permettendo. Ospite da Fazio, Amadeus ha inoltre ricordato la partecipazione di Wilma De Angelis, mentre Fiorello ha preferito ironizzare sulla propria presenza.

“Io non ho deciso!” ha detto a tal proposito il conduttore, poche ore fa.

Sanremo 2021: le mille idee di Amadeus

Mentre si rincorrono le voci sulle possibili soluzioni per far entrare il pubblico all’interno del teatro dell’Ariston, rispettando tutte le norme di sicurezza, Amadeus non sembra volersi dare pace: Ogni mattina mi chiama e sforna un’idea diversa ha detto di lui l’amico e collega Rosario Fiorello nelle scorse ore.

I futuri conduttori di Sanremo 2021, ospiti a Che tempo che fa hanno rivelato alcuni simpatici dettagli sull’attuale fase di organizzazione del Festival.

Fiorello ha annunciato, non senza ironia, di voler concludere la propria carriera, proprio a causa dello “stress” vissuto in questo periodo professionale, passato al fianco di Amadeus. Come riportato dal comico siciliano, infatti, quest’ultimo sembrerebbe non darsi (e non dargli) pace, escogitando ogni giorno una nuova soluzione per preparare il Festival al meglio.

Amadeus nomina Fiorello come suo sostituto: la reazione

“Amedeo Sebastiani mi porterà alla rovinaha ironizzato Fiorello parlando del collega.

La motivazione sarebbe nei dettagli delle loro conversazioni quotidiane. “Mi chiama la mattina e mi dice: ‘Oh ho avuto un’idea bellissima: metteremo tutto il pubblico in una nave‘-ha riportato Fiorello, citando Amadeus- poi mi richiama dopo due giorni e dice: ‘sai che facciamo? Prendiamo e li mettiamo tutti in una serra‘.”

Infine, Fiorello ha rivelato a Fazio una delle più recenti trovate di Amadeus, che già pensa a un’eventuale sostituzione in caso di malattia. “Sai che m’ha detto stamattina? Questa è fresca!”- ha iniziato rivolgendosi al conduttore in studio, definendo “terribile” quanto escogitato dal collega.

“Pensa se succedesse sta cosa- gli avrebbe detto Amadeus –che prima di partire per Sanremo, io mi ammalo. Fiorello ha raccontato di aver chiesto prontamente all’amico di continuare con il suo ragionamento, per capire come avrebbero potuto risolvere questo sfortunato evento. “E Sanremo lo fai tu da solo!” avrebbe detto Amadeus, ottenendo un immediato “Ma tu sei scemo!” di Fiorello, tutt’altro che felice all’idea di doversi occupare da solo di un così importante Festival.

Amadeus ha voluto precisare come attualmente stiano prestando tutti la massima attenzione, rispettando le norme di sicurezza e cercando di proteggersi dall’eventuale rischio di contagio. Tuttavia, non potendo avere la certezza assoluta di arrivare in completa salute al momento previsto per l’inizio del Festival, il conduttore avrebbe preferito iniziare a individuare eventuali soluzioni, eleggendo Fiorello come suo “supplente”.

Uno schermo per Vincenzo Mollica

Oltre a Fiorello e Amadeus, anche Vincenzo Mollica, storico giornalista Rai ormai in pensione, era collegato con lo studio della trasmissione di Rai1. Mollica ha seguito per anni il Festival di Sanremo, lavorando come inviato per il TG1, ma da quest’anno questo ruolo non toccherà più a lui. “Sarà un Sanremo festoso, bello come è stato l’anno scorso!” ha detto il giornalista, mentre i due conduttori facevano gesti scaramantici, per scongiurare gli imprevisti.

Per non dover “fare a meno di Vincenzo”, Amadeus e Fiorello hanno infine proposto di inserire uno schermo in collegamento diretto con il giornalista, al teatro dell’Ariston. L’idea sembra essere piaciuta ai pochi presenti in studio (Fabio Fazio e Luciana Littizzetto) e, chissà che non venga davvero messa in pratica, in quest’edizione di Sanremo piena di novità!

Approfondisci:

Tutte le novità su Sanremo

Amadeus, tutte le novità sul Festival “della ripartenza”