gianni morandi e raffaella carrà

Sono giorni di commozione per la scomparsa di Raffaella Carrà. La Regina della tv italiana ha lasciato un segno profondo in quasi tutte le personalità della musica e dello spettacolo degli ultimi 50 anni. Tra i commossi ricordi che stanno arrivando in queste ore, ora si aggiunge anche quello del collega Gianni Morandi, che ha svelato l’ultima telefonata avuta assieme alla Carrà.

Scomparsa Raffaella Carrà, il post di Gianni Morandi

Lino Banfi, Cristiano Malgioglio, Vincenzo Mollica, Lorella Cuccarini (con polemica): sono tanti gli addi di questi giorni per la morte di Raffaella Carrà, scomparsa lunedì a 78 anni.

Una morte improvvisa, che ha lasciato attoniti molti tra coloro che la conoscevano, ma che non sapevano della sua malattia. Tra i cantanti con cui ha percorso parte della sua vita, c’è anche Gianni Morandi. Sui suoi profili social, ha salutato così la Carrà: “Cara Raffaella,
lunedì pomeriggio, quando è arrivata quella notizia bruttissima e inaspettata, una ondata di dolore e commozione ha attraversato tutta l’Italia e tante altre parti del mondo
“.

Gianni Morandi ha proseguito poi ricordando il sorriso e la simpatia della Regina della Tv: “Ti sarai accorta di quanto affetto e quanto amore abbiamo per te e non può essere altrimenti, visto che ci hai fatto compagnia per più di mezzo secolo, ci hai fatto ridere e commuovere, cantare e ballare in allegria“.

Quindi, ha aperto l’album dei ricordi.

Gianni Morandi, i ricordi assieme a Raffaella Carrà

Nel suo post corredato di una foto di molti anni fa di Morandi della Carrà, della quale si sono celebrati oggi i funerali, l’amico ha infatti ricordato “la nostra adolescenza a Bellaria, nei primissimi anni ‘60, d’estate, quando io cantavo al caffè concerto ‘Nuovo fiore’, in piazza Matteotti e tua nonna Andreina si affacciava alla finestra, lì sopra, mi ascoltava e mi salutava col braccio“.

E ancora: “Ricordo te, che abitavi con lei e venivi a giocare a ping-pong alla sala ‘Cristallo’ e a tutti noi ragazzini che ti ronzavamo intorno, regalavi sorrisi e poi scappavi verso i tuoi sogni, la danza e la musica… Ricordo tutte le volte che in seguito ci siamo rivisti, a Canzonissima con Corrado ed, a Pronto Raffaella, a Carramba e in tanti altri momenti, fino a pochi anni fa quando abbiamo cantato e ballato insieme a tutto il pubblico dell’Arena di Verona“.

L’ultima telefonata tra Gianni Morandi e Raffaella Carrà

Dai ricordi di un tempo, al presente.

Gianni Morandi ha chiuso il post raccontando l’ultima telefonata avuta con Raffaella Carrà: “Poco più di due mesi fa, esattamente il 17 aprile, con la tua solita generosità mi hai telefonato per chiedermi come stavo dopo l’incidente con il fuoco e ci siamo salutati con una tua battuta in dialetto romagnolo: ‘Burdel, basta zughé cun e fog…’” (casinaro, smettila di giocare col fuoco, ndr). Infine, l’ultimo vero saluto alla celebrità scomparsa: “Raffaella, ti voglio bene, mi manchi, ma sono sicuro che ci incontreremo ancora per cantare e ballare insieme“.

Raffaella Carrà, l’agente della cantante contro gli ipocriti

Chissà come saranno prese le parole di Morandi dall’agente della Carrà, Angelo Perrone, che nelle ultime ore si è molto lamentato di come nei confronti della sua scomparsa assistita qualcuno stia dicendo cose inesatte.

Stanno parlando di lei persone che non l’hanno minimamente conosciuta, solo per andare nei salotti televisivi” ha tuonato. Nello specifico, si è scagliato contro le parole di Giancarlo Magalli – “dice che accettò ‘Pronto, Raffaella?’ perché era in un momento di affanno della sua carriera: ma se veniva dal successo di Fantastico 3!” – e Lorella Cuccarini“Non è vero che Raffaella non rispose all’invito a fare il giudice del Cantante Mascherato perché stava male, lei rispose con un secco: ‘No grazie’.

 Non avrebbe mai accettato un ruolo del genere“.