Non sono una signora (e nemmeno una donna rettore)

Manolo Trinci

Sono uno che vive di grammatica italiana, uno che un bel giorno ha deciso di ri-spolverarla e portarla sui social. Ho fatto dell’errore il mio pane quotidiano, il punto di partenza di ogni mia riflessione.